Gianni Berengo Gardin
Cantieri navali Ansaldo, Genova 1978
© Gianni Berengo Gardin/Contrasto

Il MAST e François Hébel portano a Bologna la Biennale “Foto/Industria 2015”

Il mondo del lavoro in tutte le sue forme e in particolare la produzione industriale dalla creazione al riciclaggio è al centro della seconda edizione della Biennale Foto/Industria 2015 di Bologna. La rassegna, promossa dalla Fondazione MAST in collaborazione con il Comune di Bologna e la Direzione Artistica di François Hébel, si articola in 14 esposizioni che, dopo una prima esposizione nelle principali sedi storiche di Bologna, si svolgeranno fino al 10 gennaio presso la sede del MAST.

 

David LaChapelle Land Scape, Castle Rock, 2013 © David LaChapelle, Courtesy Galerie Daniel Templon Paris/ Brussels

David LaChapelle
Land Scape, Castle Rock, 2013
© David LaChapelle, Courtesy Galerie Daniel Templon Paris/ Brussels

 

Una manifestazione di straordinaria importanza a livello nazionale e internazionale che conferma sia la volontà della Fondazione MAST di offrire iniziative culturali di qualità ad un pubblico sempre più variegato e motivato, sia la vocazione del Comune di Bologna di promuovere attività artistiche legate alla tradizione e alla storia concreta dell’industria.

 

Edward Burtynsky Acciaieria Baosteel n. 2, Shanghai, Cina, 2005 © Edward Burtynsky, courtesy Nicholas Metivier Gallery, Toronto / Howard Greenberg Gallery and Bryce Wolkowitz Gallery, New York

Edward Burtynsky
Acciaieria Baosteel n. 2, Shanghai, Cina, 2005
© Edward Burtynsky, courtesy Nicholas Metivier Gallery, Toronto / Howard Greenberg Gallery and Bryce Wolkowitz Gallery, New York

 

La Biennale Foto/Industria si conferma un appuntamento importante per la città, un evento internazionale pensato per valorizzare la cultura industriale e del territorio, alla scoperta di alcuni dei suoi luoghi chiave. Isabella Seràgnoli, attraverso la Fondazione MAST, ci offre la rappresentazione dell’industria e del mondo del lavoro, tramite la fotografia d’autore, cogliendo temi e valori di un universo che caratterizza fortemente il tessuto sociale ed economico della nostra area metropolitana“, dichiara il Sindaco di Bologna, Virginio Merola.

 

Kathy Ryan Office Romance: 7/3/2013, 6:36 p.m. The New York Times © Kathy Ryan

Kathy Ryan
Office Romance: 7/3/2013, 6:36 p.m. The New York Times
© Kathy Ryan

 

Ancor più della prima edizione del 2013 – spiega il curatore François Hébelquesta rassegna unica al mondo per la sua capacità di selezionare sguardi e visioni sul lavoro e la produzione, è in realtà un autentico festival internazionale di fotografia offerto dalla Fondazione MAST e dal Comune di Bologna ai visitatori nella cornice eccezionale del centro storico della città e nella riqualificata area periferica dove sorge il MAST. Nel Centro Città nuovi spazi espositivi con Palazzi storici, cappelle barocche e musei, danno modo ai visitatori di accedere a piedi a luoghi di grande interesse e alle loro collezioni, in occasione della visita alla mostra”.

 

Luca Campigotto Arsenale di Venezia, 2000 © Luca Campigotto

Luca Campigotto
Arsenale di Venezia, 2000
© Luca Campigotto

 

Gli artisti scelti fanno parte a pieno titolo del mondo della fotografia, pur con storie molto diverse tra loro: artisti molto noti, reporter, ritrattisti, fotografi di impresa, giovani professionisti, tutti hanno in comune modi di operare forti, inattesi e altamente significativi.

 

O. Winston Link La locomotiva Hot Shot in direzione est, laeger, West Virginia, 1956 © The Estate of O. Winston Link, courtesy Robert Mann Gallery

O. Winston Link
La locomotiva Hot Shot in direzione est, laeger, West Virginia, 1956
© The Estate of O. Winston Link, courtesy Robert Mann Gallery

 

La Biennale Foto/Industria Bologna 2015 – conclude François Hébelcrede nella possibilità di estendere il territorio della fotografia industriale a una platea sempre più vasta e di contribuire a una migliore qualità del nostro sguardo”.

TODAY

17 Jun

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery