Il brand dell’aperitivo in mostra al Museo Max

Era il 1789 e Antonio Benedetto Carpano inventa il famoso Vermouth.
Si trattava di un distillato che prevedeva al suo interno 30 tipi di spezie e erbe.
Il Max Museo di Chiasso rende omaggio al più grande rito di convivialità, l’aperitivo, con la mostra La grafica per l’aperitivo. Trasformazione del Brindisi. Storie di Vetro e di carta.


Il brand dell'aperitivo in mostra al Museo Max


Si tratta di una mostra che attraverso réclame, manifesti, oggetti di design e complementi d’arredo ricostruisce la storia della comunicazione visiva del rito dell’aperitivo.
Questo rito, che oggi raccoglie consensi da ogni parte e che ha fatto la fortuna economica di molti locali, ha un’origine antica.


Il brand dell'aperitivo in mostra al Museo Max


Sarà con i primi anni dell’ottocento che comincerà a delinearsi l’idea di una vita più aperta al tempo libero e alla convivialità e sarà all’interno della nascente classe borghese che comincia a diffondersi il rito dell’aperitivo che precede la cena.
Un tempo limitato ma dove s’intessevano nuovi rapporti, talvolta anche di lavoro.
L’aperitivo ha radici profonde all’interno del vivere civile e oggi come nell’ottocento è un momento sociale importante.


Il brand dell'aperitivo in mostra al Museo Max


Furono le grandi aziende come Campari, Branca, Carpano, Cinzano, Martini a capire il business che c’era dietro questo rito e a investire sulla comunicazione per far crescere i propri fatturati.
Queste aziende ora ampiamente conosciute e leader sul mercato iniziarono la loro ascesa affidando la comunicazione del loro brand ad artisti del calibro di Fortunato Depero, Armando Testa, Marcello Dudovich, Marcello Nizzoli.


Il brand dell'aperitivo in mostra al Museo Max


Molto spesso nella storia della comunicazione si è assistito al ricorso all’arte per promuovere un prodotto o semplicemente un’idea.
Questa strategia che vede nell’arte e negli artisti dei possibili pubblicitari è stata con il tempo abbandonata da parte delle grandi aziende che hanno preferito mezzi ritenuti evidentemente più moderni e di facile impatto per comunicare.


Il brand dell'aperitivo in mostra al Museo Max


Tuttavia la storia della comunicazione visiva dimostra che molto spesso la fortuna di grandi marchi è passata attraverso un iniziale connubio con l’arte.
Questo a testimoniare che gli artisti hanno molto da insegnare al mondo della comunicazione e della costruzione d’immagini pubblicitarie.


Il brand dell'aperitivo in mostra al Museo Max


M.A.X. Museo
La grafica per l’aperitivo. Trasformazione del Brindisi. Storie di Vetro e di carta.
Dal 04.10.2015 al 17.01.2016
Via Dante Alighieri 6
CH – 6830 Chiasso
T +41 (0)91 695 08 88

TODAY

16 Jul

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery