8e16dfb73d42b4c8926a56b914a5b01b--advanced-photography-creative-photography

Laura Letinsky: dalla natura morta allo still life

Laura Letinsky è una fotografa canadese rinomata soprattutto per i suoi still lifes estrosi, quasi barocchi. Nata a Winnipeg nel 1962, è attualmente docente di Arti Visive presso l’Università di Chicago. Ciò che sobbalza maggiormente, agli occhi degli osservatori dei suoi lavori, è l’estrema naturalezza con cui coniuga pittura e fotografia.


2004_letinsky_2001


Le sue immagini si avvalgono delle prospettive multiple tipiche della della natura morta olandese del XVII secolo per rappresentare scene di consueta vita domestica, esplorandone le possibili relazioni umane che si possono celare in essa.


0421b3406f4e8514d2542d7a37e9cd7e--i-had


La plasticità si alterna sapientemente con la piattezza, generando un effetto di tensione e malinconia. Gli avanzi di cibo, inoltre, sono fotografati dalla Letinskey tra un pasto e l’altro o immediatamente dopo uno di essi.
Laura-Letinsky-Untitled-number-38-from-the-series-Hardly-More-Than-Ever-2001-30-x-35


La disposizione dei piatti non è mai casuale, bensì serve ad evidenziare la struttura compositiva dell’immagine nel suo insieme: posate, piatti, fiori, frutta e resti di cibo sono cosparsi vicini sui piani, come se esistesse una correlazione narrativa più o meno stretta tra essi.
Anche laddove non appare la presenza umana, l’artista canadese la rievoca tramite la raffigurazione degli spazi domestici, avvalendosi del fascino visivo delle immagini per sottolinearne l’intimità.


IllFormVoid31_620_web


Laura Letinsky ricrea degli effetti molto vicini alla pittura, inducendo l’osservatore a domandarsi sull’ambiente catturato nelle immagini e sull’identità dei consumatori dei piatti. In altre serie, come “Venus Inferred” e “Somewhere, Somewhere“, è sempre la casa coi suoi spazi a far da protagonista nei suoi scatti: l’osservatore diviene, così, lo spettatore spontaneo di scene quotidiane come l’abbraccio di una coppia o una donna che prova a sfilare il suo reggiseno riflettendosi nello specchio della sua stanza. La casa, che è il soggetto immancabile nella sua fotografia diviene, pertanto, lo specchio dell’identità dei suoi componenti.


d39adcb7


http://lauraletinsky.com/

TODAY

20 Nov

Tuesday

Le Rubriche

Photo Gallery