Marilyn Minter tra pornografia, sesso e ironia

Marilyn Minter nata a Shreveport nel 1948 è una fotografa statunitense che gioca molto con la trasgressione ed è molto interessata alle immagini allusivamente pornografiche.

Molto famose sono le foto che ha fatto a Tom Ford per pubblicizzare il suo profumo.

Si tratta di foto molto glamour ma non banali, che privilegiano il dettaglio e i colori accessi e che suggeriscono il movimento, come se si trattasse di immagini rubate all’improvviso.


Marilyn Minter tra pornografia, sesso e ironia


Tom Ford per altro è abbastanza famoso per aver spesso usato immagini chiaramente sessuali per pubblicizzare il suo profumo.

I suoi lavori sono stati esposti al Museum of Modern Art di San Francisco e nel 2007 la sua prima retrospettiva monografica è stata esposta in Svezia, Spagna, Francia e Gran Bretagna.


Marilyn Minter tra pornografia, sesso e ironia


Una tappa importante nel suo percorso artistico è stata la realizzazione del video Green Pink Caviar, usato come sfondo delle canzoni di Madonna nel suo Sticky & Sweet Tour.

Il video Green Pink Caviar ha come unica protagonista una bocca e una lingua che lecca sostanze gelatinose, coloratissime e melmose. L’idea è piaciuta a Madonna che ne fece la scenografia del suo world tour “Sticky & Sweet“. Una lingua conturbante e ad alto tasso erotico…


Marilyn Minter tra pornografia, sesso e ironia


In molte sue foto dominano le labbra femminili carnose e coloratissime, spesso coperte d’oro o da liquidi melmosi .

La sua cifra stilistica come fotografa è il dettaglio, dettagli dipinti, fluorescenti, esaltati, iperrealisti che rimandano a una carnalità libera, autentica e giocosa, lievemente feticista.

Al lavoro di Merilyn Minter si può ben adattare il detto secondo cui: “il diavolo si nasconde nei dettagli”.


Marilyn Minter tra pornografia, sesso e ironia


Ma al di là della trasgressione e delle provocazioni Merilyn Minter sa essere anche estremamente poetica come in alcuni scatti dedicati alla madre colta nella sua intimità e solitudine di donna, senza orpelli, mostrando la sua età e la sua malinconia.

Ci consegna così immagini di grande poesia, fulmine riflessioni sulla condizione femminile.

Come molte artiste donne indaga il rapporto sempre complesso con la sessualità, beffeggiando in qualche modo i media tradizionali che hanno fatto del corpo femminile un’ oggetto asessuato, patinato e perfetto.


Marilyn Minter tra pornografia, sesso e ironia





http://www.marilynminter.net

TODAY

16 Jul

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery