RINKO KAWAUCHI, QUANDO I DETTAGLI RIVELANO L’ESSENZIALE

“Preferisco ascoltare le voci sottili, i sussurri, perché i miei occhi si concentrano sulle piccole cose .” Rinko Kawauchi

Rinko Kawauchi, nata a Shiga, in Giappone, nel 1972, è una delle grandi promesse della fotografia contemporanea.

In brevissimo tempo è diventata una delle più apprezzate fotografe a livello mondiale.


RINKO KAWAUCHI, QUANDO I DETTAGLI RIVELANO L’ESSENZIALE


Perfettamente in linea con lo stile e la poesia dell’arte giapponese, i suoi scatti sono viaggi nel quotidiano colto però in un dimensione di sogno, la luce è quasi sempre diffusa e i suoi scatti sembrano emanare un profumo di sogno ed attesa .

Rinko Kawauchi si è laureata presso l’Università Seian di Arte e Design nel 1993 e ha iniziato a lavorare come fotografa freelance dal 1997.


RINKO KAWAUCHI, QUANDO I DETTAGLI RIVELANO L’ESSENZIALE


Prima d’intraprendere la carriera di fotografa ha lavorato per parecchi anni nella pubblicità conservando uno stile patinato ma arricchito da una dimensione poetica con una grande attenzione al dettaglio e all’intimità delle cose .

Nel 2001 ha pubblicato una serie di tre libri fotografici Utatane, Hanbi e Hanako, negli anni successivi pubblica Aila, The eyes the years e Cuicui.

RINKO KAWAUCHI, QUANDO I DETTAGLI RIVELANO L’ESSENZIALE

Tra gli ultimi suoi meravigliosi libri fotografici c’è Illuminance, dove il mondo della natura diventa qualcosa di simile a un’apparizione.

Le sue splendide immagini sono ora in mostra, fino al 5 luglio, alla Kunst Haus di Vienna.

In occasione di questa mostra Rinko Kawauchi ha realizzato una serie d’immagini che sono il risultato di un viaggio in Australia alla scoperta della luce.


RINKO KAWAUCHI, QUANDO I DETTAGLI RIVELANO L’ESSENZIALE


In questi scatti vediamo ghiacciai, porzioni di cielo; accanto a questa serie vi è la serie Illuminace , Cuicui e Aila.

Il gusto del dettaglio, l’intimità delle natura , di un fiore, è ricercata come fosse segno dell’assoluto; la luce rarefatta, un prato, un uccellino o una farfalla, qualsiasi cosa, nel suo obiettivo diventa un segno di un altrove .


RINKO KAWAUCHI, QUANDO I DETTAGLI RIVELANO L’ESSENZIALE


L’estetica delle sue fotografie si sposa a perfezione con la tradizione estetica orientale, con richiami palesi, ma certo inconsci e non consapevoli, alla tradizione più antica della pittura giapponese, con il suo gusto per le piccole cose e per il dettaglio.

Rinko Kawauchi, una visione sull’infinito partendo dai dettagli.



Rinko Kawauchi, Illuminance. Vienna, Kunst Haus (Untere weissegerber Str.13, www.Kunsthauswien.com) fino al 5 luglio

TODAY

24 Sep

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery