YAYOI KUSAMA AL LOUISIANA MUSEUM TRA SESSO MODA FOLLIA E POIS

“Con lo strumento dell’arte voglio approfondire la ricerca della verità, innalzare il cuore degli uomini verso un domani sfavillante nel rispetto degli esseri umani”. (Yayoi Kusama)


YAYOI KUSAMA AL LOUISIANA MUSEUM TRA SESSO MODA  FOLLIA E POIS


Yayoi Kusama classe 1929 è un’artista giapponese le cui opere giocose e coloratissime non possono non catturare la nostra attenzione portandoci in una dimensione folle, infantile, onirica e spaziale.
Yayoi Kusama non ha mai nascosto i suoi problemi personali ed anzi autonomamente si è ricoverata in un’ ospedale psichiatrico in Giappone dove ha anche il suo studio di artista.


YAYOI KUSAMA AL LOUISIANA MUSEUM TRA SESSO MODA  FOLLIA E POIS


La sua arte è chiaramente una forma di terapia delle sue ossessioni e fragilità interiori e ritrovarsi all’interno delle sue opere è un’esperienza incredibile, come ritrovarsi in una dimensione altra, senza tempo, in un sogno, il suo sogno, il sogno di questa meravigliosa artista fragile ed intelligentissima con l’effetto di esorcizzare molti dei nostri fantasmi.
A leggere però la sua autobiografia dal titolo Infinity Net, Yayoi Kusama dimostra tutt’altro che follia ma al contrario un’intelligenza e lucidità fuori dal comune.


YAYOI KUSAMA AL LOUISIANA MUSEUM TRA SESSO MODA  FOLLIA E POIS


Dal 17 settembre il Louisiana Museum gli dedica una grande retrospettiva ripercorrendo sessant’anni di carriera dalle performance contro lo stato alla liberazione sessuale della donna imprigionata nel fallicismo maschilista, alle collaborazioni con i grandi stilisti francesi.
Yayoi Kusama nel 1959, con il trasferimento dal Giappone a New York, crea i suoi primi lavori della serie Infinity Net, delle grandi tele lunghe quasi una decina di metri.
Agli anni ’60 risalgono le opere Accumulatium o Sex Obsession e sono questi anche gli anni delle performance a sfondo sessuale.


YAYOI KUSAMA AL LOUISIANA MUSEUM TRA SESSO MODA  FOLLIA E POIS


Una delle sue ossessioni è quella di rappresentare l’infinito.
Alla Biennale di Venezia del ’93 crea una sala di specchi con dentro zucche giganti , seguono fiori giganti e piante colorate.
Nel video “Love Town” si ritrovano tutte le sue ossessioni, il sesso prima di tutto e poi il cibo i pois e i reticolati.
L’immaginario di Yayoi Kusama ha molto attratto il mondo della moda, Kusama ha collaborato con Marc Jacobs, direttore artistico di Louis Vuitton, creando una collezione fatta di abiti con pois enormi e colorati.


YAYOI KUSAMA AL LOUISIANA MUSEUM TRA SESSO MODA  FOLLIA E POIS


Sempre per Luis Vuitton ha collaborato per realizzare una linea di borse che certo non sono il massimo delle sue creazioni.
Se le sue incursioni nella moda lasciano molto a desiderare come artista Yayoi Kusama è una delle figure più interessanti nell’ambito dell’arte contemporanea e speriamo di averla presto in una retrospettiva in Italia .


http://www.yayoi-kusama.jp


YAYOI KUSAMA.
Humlebaek (Danimarca),
Luisaiana Museum
www.en.louisiana.dk
Dal 17 settembre al 24 gennaio 2016

TODAY

16 Jul

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery