1.HODARA_Art_Designer.LOVALE.Divano_1.1

Come Vittorio Hodara ha reinventato la nostra casa

Una visione armonica e sinuosa quella di Vittorio Hodara. Un modo di vivere, un modo di pensare, la volontà e la ricerca del bello in ogni singolo aspetto della casa.
Living, camera da letto, workspace, ognuno degli arredi o dei complementi di arredo disegnati da Vittorio Hodara è curato fin nei più piccoli dettagli dalla forma alla qualità dei materiali.


Come Vittorio Hodara ha reinventato la nostra casa


Novità 2016: la collezione LOVALE, sedute di ellittica eleganza,
e lo strappo alla regola nel colori di Mondrian per la libreria Accanto.
In alcuni casi non esiste differenza tra l’arte, il design e l’artigianato d’eccellenza, a volte la visione creativa dell’artista è organica all’eccellenza della realizzazione che in tutto il mondo è identificata con le parole Made in Italy.
A volte il bello non è solo bello ma anche ben fatto.
Con queste idee in mente Vittorio Hodara ha creato Hodara Art Designer, con la volontà di rendere reali e ben fatte le sue ispirazioni.
Ogni oggetto che nasce dalla mente di Vittorio Hodara passa dalle mani di capaci artigiani della Brianza, territorio noto in tutto il mondo per la bravura dei suoi mobilieri.
Il cliente, nel caso lo voglia, ha un ruolo centrale nel processo creativo: può intervenire nel progetto e personalizzare il proprio oggetto.
Ogni cliente ha la possibilità di possedere un pezzo unico.
Dalle sedute ai sofà fino alle scrivanie ogni prodotto è finito a mano, dalle sapienti mani di maestri artigiani. Che siano cuciture, lucidature, laccature, gommature o altre lavorazioni tutto è eseguito da mani esperte che rendono il pezzo irripetibile.
Per fare solo un esempio, la finitura “maculata a fuoco”, ottenuta grazie all’utilizzo di un cannello da saldatore a ossigeno: le bruciature – dal marrone al blu fino al viola, secondo il grado di surriscaldamento del metallo – vengono ossidate e lucidate manualmente, pezzo per pezzo, fino a creare una superficie di sfumature di colore irripetibili e mai uguali, che forse non è esagerato definire “opera d’arte”.


Come Vittorio Hodara ha reinventato la nostra casa


A tutto questo si somma la ricerca dei migliori materiali – pelle pieno fiore, essenze lignee, tessuti, pietre, metalli, vetri. Materiali che sono poi uniti attraverso abbinamenti anche arditi o sorprendenti che ne esaltano forma e sostanza.
Ogni oggetto porta l’unicità della sua creazione negli ambienti in cui è destinato, che sia una abitazione o una hall di un boutique hotel. Ogni oggetto conquista lo spazio a cui è destinato con le sue linee morbide e armoniose.
Questa è difatti la cifra stilistica di Vittorio Hodara: nel mondo immaginato dal designer non esistono forme spigolose o appuntite ma solo sinuose e armoniche.
Un mondo che è rispecchiato nello showroom di via Morone 8 a Milano. Uno spazio dove le opere d’arte si mescolano all’arte di Vittorio Hodara.
E proprio alla sinuosità s’ispira la nuova collezione di Hodara Art Designer presentata in occasione del Salone del Mobile 2016, LOVALE, nel segno della forma da sempre simbolo di rinascita, perfezione e magia, se è vero che la creazione del paradiso e della terra venivano rappresentate da un uovo diviso a metà.


Come Vittorio Hodara ha reinventato la nostra casa


La forme si riducono alla naturale eleganza dell’ovale
e si ripete nei quattro elementi – sofà, poltrona, poltroncina e pouf, ovali da qualsiasi punto li si guardi.
Ogni dettaglio di questa collezione è raffinato: lo scafo
in legno riporta all’opera dei maestri d’ascia, la gommatura è smerigliata a mano, i rivestimenti sartoriali, i dettagli preziosi, come le cuciture a sella di cavallo a doppio passo ravvicinato.
I materiali sono anch’essi pregiati: pelle, tessuti tecnici, cotone, lino, velluto, pelliccia o ecopelle della migliore qualità, tutti personalizzabili.
In contrasto al mondo ellittico e curvy de LOVALE è ACCANTO: nato dalla stilizzazione dell’acca di Hodara in un comodino e side table, l’elemento sovrapposto in più moduli diventa libreria, divisorio, mobile living.
Per il 2016 Accanto vuole ricordare i colori delle tele di Mondrian e si presenta in rovere laccato nei colori primari del rosso, blu e giallo da alternare a piacere con il bianco e il nero.
In ogni caso, oggetti unici, pensati e costruiti in Italia, alla ricerca della qualità assoluta e dell’esclusività di un design senza tempo.
Milano, 12- 17 aprile – Showroom Hodara Art Designer, via G.Morone 8 Milano
Linea, forma, materia: le affinità elettive di Bougeotte, Hodara Art Designer e Giacomini Design
In occasione del Salone del Mobile la sinuosità della collezione di sedute LOVALE di Hodara Art Designer incontra il rigore dei complementi d’arredo del luxury brand Bougeotte e il mistero prezioso delle sculture d’acqua e titanio di Giacomini Design.


Come Vittorio Hodara ha reinventato la nostra casa


I pezzi di Hodara Art Designer saranno anche in città presso:
• Andrea Maffei Architects – via Brera, 9
• Nella Longari Home – via Bigli, 12
• Punto Ottico – piazza F. Meda, 3 • Secret du Luxe – Roya – via della Spiga, 17
• Studio Bolzani – Galleria di via Durini

TODAY

20 Aug

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery