Marni Playland al Salone del Mobile 2017

Tra gli appuntamenti imperdibili del Fuorisalone 2017 c’è senz’altro Marni Playland: il brand di moda crea uno spazio inedito in cui la dimensione estetica si unisce alla dimensione ludica, nel segno dello stile e del design che da sempre contraddistinguono Marni. Dimenticate ogni diktat precostituito e abbandonatevi alla dimensione onirica del gioco: questo il mantra di Marni Playland, vero e proprio luna park che ospita al suo interno oggetti di design e sculture d’arredo di libera interpretazione. La sede storica di Marni, sita in viale Umbria 42, diviene in occasione del Salone del Mobile 2017 una sorta di grande parco giochi: qui pezzi di design, complementi d’arredo e oggetti vengono reinterpretati in maniera del tutto originale rispetto al loro uso e alla loro funzione originari, diventando giocattoli. Ecco portaoggetti che divengono cestini da pallacanestro, mentre le sedie a sdraio hanno piccoli cestini. Tripudio di suggestioni infantili nelle altalene circolari e nelle sedie a dondolo, in un design che strizza l’occhio ad un’infanzia mai dimenticata, ma solo sopita nella memoria. Il gioco e la creatività divengono valori fondanti in un’estetica nuova, che coniuga colori vibranti a funzionalità. Gli oggetti esposti sono stati realizzati in edizione limitata da un gruppo di donne colombiane, che lavorano con tecniche tradizionali metallo, legno e fili di PVC intrecciati. L’aspetto ludico nasconde quindi un intento nobile: il ricavato dei singoli manufatti andrà infatti ad aiutare i bambini bisognosi. Parte degli incassi sarà infatti devoluta a favore dell’Associazione Piccolo Principe, che accoglie i piccoli in difficoltà di Milano e provincia.

marni1

TODAY

25 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery