Si è conclusa la quarta edizione del Milano Design Film Festival

Si è conclusa il 9 ottobre scorso la quarta edizione del Milano Design Film Festival. Una rassegna dedicata all’architettura e alla creatività che ha visto proiettate al cinema Anteo oltre sessanta pellicole. Un palinsesto per autentici gourmet, che spazia dalle confessioni intime di Piero Fornasetti, Andrea Branzi, Eero Saarinen, Jean Nouvel e Yohji Yamamoto agli omaggi ai protagonisti del design in un ponte tra passato e presente. Tra le pellicole più attese quelle dedicate a Rem Koolhaas (Rem di Tomas Koolhaas, 2016) e ai fratelli Campana (The Campana Brothers by Fernando and Humberto di Gabriela Bernd, 2016).

In cartellone anche numerosi workshop gratuiti aperti al pubblico, che indagavano sulle numerose possibilità dell’audiovisivo, come Design through video. Tendenze, Creatività, Media. Il calendario completo (presente sul sito www.milanodesignfilmfestival.com) vede la proiezione di 82 pellicole tra corti e lungometraggi sul cinema d’artista, l’architettura, la città, i protagonisti del progetto contemporaneo e l’impatto che il progetto ha sulla società.

L’inaugurazione, che ha avuto luogo giovedì 6 Ottobre presso l’Anteo spazioCinema, ha visto la world première “The Campana Brothers by Fernando & Humberto” e, a seguire, “REM”, il biopic sul celebre architetto Pritzker Price ritratto dal figlio Tomas Koolhaas. Tantissime le pellicole in anteprima che si sono susseguite nei quattro giorni della manifestazione. L’hashtag ufficiale della manifestazione è #mdff2016.

Qui il promo della quarta edizione del Milano Design Film Festival.

TODAY

31 Oct

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery