Addio al concorso Its

Addio ad Its, concorso per giovani talenti della moda, da 15 anni a questa parte appuntamento annuale per talenti in erba. L’edizione 2017 del format, che aveva sede a Trieste, non si terrà. A darne notizia la fondatrice Barbara Franchin.

Una brutta notizia per l’Italia della moda, che offre ben poche chance alle future generazioni di designer. Nato nel 2002, Its vantava partner come Diesel e Swarovski: un successo senza precedenti per il concorso, che ha visto partecipare concorrenti provenienti da 1.500 scuole di 80 Paesi diversi e che ha visto nascere talenti del calibro di Demna Gvasalia e Peter Pilotto.

“Pur avendo lavorato assiduamente per la realizzazione delle 16esima edizione, il fundraising è stato meno fruttuoso di quello degli scorsi anni”, così si legge in una nota diffusa dal comitato organizzativo di Its. “Le risorse che abbiamo raccolto non sono sufficienti per raggiungere la qualità e il livello che abbiamo garantito in ognuna delle 15 passate edizioni. Non è mai stato un compito facile. In quindici anni abbiamo raccolto 16 milioni di euro per Its, 80% dei quali da aziende private”.

(Foto: D Repubblica)

(Foto: D Repubblica)



E se all’estero i concorsi costituiscono una delle principali occasioni per scoprire nuovi talenti -basti pensare alla Francia con Andam, Hyères e Lvmh Prize, o alla Gran Bretagna con i British Fashion Awards- in Italia dovremo accontentarci d’ora in acanti di Who is On Next?, il concorso organizzato da Altaroma con Vogue Italia, e Mittelmoda.

(Foto cover: Vogue)

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery