Modificata la scritta Hollywood

Scherzo goliardico o aperta provocazione? Questo è il dilemma che ha scosso gli abitanti di Los Angeles, che hanno iniziato il 2017 con una inaspettata sorpresa. La celebre scritta che campeggia ad Hollywood è stata infatti modificata: da Hollywood ad Hollyweed, con esplicito riferimento alla marijuana (“weed” in slang americano), da oggi legalizzata in tutta la California.

Il consumo, la vendita e il possesso di erba è quindi divenuto legale a seguito del referendum dello scorso novembre: e forse proprio per festeggiare questa novità qualcuno nella notte dell’ultimo dell’anno, dopo essersi arrampicato sulla collina di Hollywood, ha modificato la celebre scritta, coprendo con due teli neri le due lettere “o”, trasformandole così in due “e”.

L’autore dell’atto vandalico, rimasto ignoto, è ricercato dalla polizia di Los Angeles, che ha annunciato che setaccerà le registrazioni delle telecamere di sorveglianza per identificare il responsabile. Intanto la zona è divenuta luogo di pellegrinaggio per centinaia di persone, che hanno immortalato la scritta, pubblicandola su tutti i social network.

holly

Non è la prima volta che il celebre cartello diviene oggetto di atti di vandalismo: già nel lontano 1976 Danny Finegood modificava la celebre scritta in “Hollyweed”, per celebrare l’entrata in vigore di una legge che depenalizzava il possesso di cannabis in California.

La scritta “Hollywood”, simbolo dell’industria cinematografica più importante del mondo, campeggia sulla collina di Los Angeles da più di novant’anni. Illuminata da migliaia di lampadine, la scritta nacque originariamente come “Hollywoodland” e venne concepita allo scopo di pubblicizzare la vendita delle abitazioni di un nuovo quartiere ancora in costruzione. Allo scoppio della Grande Depressione la scritta venne abbandonata e nel 1949 venne ceduta alla città di Los Angeles, divenendo il simbolo della città.

(Foto cover: Twitter)

TODAY

30 Oct

Friday

Le Rubriche

Photo Gallery