PAOLO CONTI, RITRATTO DI UN GIORNALISTA DAL CUORE BLU COBALTO

Paolo Conti classe 1954 è uno dei più bravi e accreditatati giornalisti italiani .
Giornalista Professionista dal 1977 è stato, per qualche mese, il più giovane giornalista d’Italia.
È una delle firme più importanti del Corriere della Sera dove è entrato nel 1980, nei primi anni novanta diventa inviato speciale .
Al Corriere della Sera si occupa , con l’ equilibrio e il rigore che lo caratterizzano come uomo e come professionista , di cultura , beni culturali e politica della comunicazione .
Sposato e separato ha due figlie che con orgoglio e dolcezza definisce :” il miglior risultato della mia vita “.
Il cuore di Paolo Conti però non batte solo per le sue splendide figlie e, per rimanere in tema di cuore, ha appena pubblicato il bellissimo libro Batticuore, un viaggio nei sentimenti, l’amore e l’eros di tutti coloro che hanno superato i cinquant’anni . Il libro sta riscuotendo grande successo ed è già in ristampa.
Il ritratto che emerge dal Questionario Proust è quello di un uomo estremamente colto equilibrato e preciso che non maschera le sue fragilità .



Il tratto principale del tuo carattere.


Mediazione

La qualità che ammiri in un uomo.


La dignità


La qualità che ammiri in una donna.


La capacità di unire femminilità e carattere


Quel che apprezzi di più nei tuoi amici.


L’allegria


Il tuo principale difetto.


Ne ho tanti ma se devo sceglierne uno direi : il tentativo di non dispiacere mai ….la dico sempre addolcita .


La tua occupazione preferita.


Scrivere


Il tuo sogno di felicità.


Vedere crescere bene le mie figlie


Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia.


Non vedere più le mie figlie


Quel che vorresti essere.


Un bravo scrittore


Il paese dove vorresti vivere.


Un paese scandinavo


Il colore che preferisci.


Blu cobalto


Il fiore che ami.


La ginestra


L’uccello che preferisci.


La rondine


I tuoi autori preferiti in prosa.


Paradossale ma proprio Proust


I tuoi poeti preferiti.


Ungaretti


I tuoi compositori preferiti.


Mozart e Bach


I tuoi pittori preferiti.


Chagall e Picasso


I tuoi nomi preferiti.


Alberta


Quel che detesti più di tutto.


L’ ipocrisia e il tradimento nel lavoro come nella vita privata


Quel che c’è di brutto in te.


Botte di pessimismo che non controllo


Il dono di natura che vorresti avere.


La leggerezza … Perché sono sempre preoccupato


Lo stato attuale del tuo animo.


In equilibrio


Le colpe che ti ispirano maggiore indulgenza.


Le questioni d’ amore ….mi viene da essere indulgente .


Il tuo motto.


Aiutati che Dio ti aiuta


Come vorresti morire.


In pace con gli atri .

TODAY

24 Sep

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery