Petr Losev: “L’Italia ha rapporti ancora oggi eccezionali con la Russia”

di Veronica Sheynina

Petr Losev: “L’Italia ha rapporti ancora oggi eccezionali con la Russia”

Nato a Mosca, trasferitosi in Italia da piccolo, Petr Losev e’ un imprenditore italo-russo che sviluppa rapporti imprenditoriali tra i due paesi. Abbiamo incontrato Peter a Roma per sapere come stanno andando i rapporti commerciali tra i due paesi nell’epoca delle sanzioni contro la Russia.

Sei nato a Mosca e ti sei trasferito in Italia quando eri piccolo. Oggi vivi tra i due paesi, ci parleresti del tuo percorso?

Il mio percorso con l’Italia è iniziato tanti anni fa. Sono arrivato in Italia con la mia famiglia all’inizio degli anni ’90. Mio padre lavorava all’Ambasciata Russa a Roma e poi, appena finita la missione, abbiamo aperto una società di trading. Abbiamo avviato attività di import-export di petrolio, gas e grano. Da lì abbiamo continuato con tante altre attività commerciali.

Cosa significa fare business in Italia per un imprenditore straniero? E’ un paese invitante per gli investimenti esteri?

Fare business in Italia non è semplice e comporta grande responsabilità. Devi conoscere molto bene la normativa locale per impostare correttamente tutti vari step da percorrere per arrivare a business di successo. Un aspetto importante è senza dubbio quello umano, quindi devi fare affari con le persone giuste. L’Italia è sempre stata e sarà sempre una grande meta mondiale, ed ha rapporti ancora oggi eccezionali con la Russia. Anzi, posso dire che è senza dubbio il paese europeo più vicino alla Russia. Già dai tempi dell’Unione Sovietica era il partner numero uno e, nonostante le sanzioni imposte dalla Unione Europea, continua questo rapporto preferenziale.

Quali sono le principali attività del tuo business?

Lo sviluppo industriale per le società italiane che vogliono investire in Russia nei più disparati settori quali sport, bevande sportive, vini, cibi, moda, settore industriale e tanti altri.

Che cosa deve sapere un imprenditore italiano che vuole fare in business in Russia? Di quali caratteristiche culturali e caratteriali russe deve prendere in considerazione?

L’imprenditore italiano che vuole investire in Russia deve sapere che sarà il benvenuto nel nostro paese. Proprio per aiutare gli imprenditori italiani diretti in Russia abbiamo creato una società, la PA Capital, per agevolare gli investimenti in Russia ed assistere gli imprenditori italiani nella scelta del miglior partner locale, dei consulenti russi, del luogo dove stabilire un eventuale stabilimento, per esempio.

Quali sono gli ambiti più interessanti (e facili) per fare business in Russia?

Per un imprenditore italiano, gli ambiti più interessanti per fare business in Russia sono moda, alimentare, bevande in genere, ma anche immobiliare con tutte le sue derivazioni, dalla progettazione, alla costruzione, ma anche al design e all’arredamento. Gli architetti italiani rappresentano una eccellenza, in Russia si sono occupati delle più grandi iniziative, dai grandi building, alle ville più importanti, a tanti monumenti.


Ultimamente ti sei avvicinato anche al mondo fashion, parlaci dei tuoi progetti con Philipp Plein?


Ci sono ancora delle trattative in corso e non posso parlare ora, ma è un grande progetto. Non appena firmato, vi chiamerò per raccontarvi tutto, promesso!

2 copy

TODAY

17 Feb

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery