La sposa irriverente di Alexis Mabille

Veli di seta che coprono il volto e lunghi abiti di tulle e pizzo: la donna di Alexis Mabille ricorda una sposa o una vestale, sacerdotessa di stile che custodisce segreti inenarrabili. Ha sfilato all’haute couture parigina sulle note della colonna sonora del celebre film “Gli uomini preferiscono le bionde” una collezione suggestiva e iper femminile: tripudio di dettagli lingerie per la donna che calca la passerella, tra pizzi e sete preziose. Tiare di cristalli e bustier si alternano sul défilé, tra spalline rigorosamente abbassate, a svelare le spalle in audaci scollature e chilometri di raso e tulle: la donna immaginata da Alexis Mabille ricorda una sposa che si appresta ad avvicinarsi all’altare, sebbene le nuance utilizzate per i sontuosi abiti degni di una principessa, smitizzino la sacralità della situazione: largo a colori vivaci e tinte neon che sdrammatizzano il tono maestoso, perfetto per un cerimoniale. Ironia e grinta dominano in una sfilata spumeggiante, che celebra la più sfrontata femminilità attraverso abiti sontuosi e vivaci. Si alternano sulla passerella caftani e negligé impreziositi da strass e paillettes, insieme a scollature squadrate: innocenza e malizia vengono sapientemente dosate in un gioco della seduzione che non conosce limiti né confini. Il mood bride sembra spezzarsi in uno schema seduttivo che non lascia scampo: le scollature sono audaci e gli spacchi vertiginosi. Sfarzo e regalità dominano tra diademi e cristalli preziosi, per una dea contemporanea, che fa la sua cavalcata fluttuante in un tripudio di femminilità. Romantica eppure grintosa, la donna di Mabille sfoggia rouche e colori accesi, dal giallo limone al rosa al ruchese. Tra geometrie e volumi principeschi si alternano creazioni ad alto impatto scenografico, tra satin e tulle. Per vere dive.

mabi

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery