L’estate vitaminica di Julien Fournié

Se nelle passate stagioni Julien Fournié ci aveva accolti nella mirabile location dell’Oratoire du Louvre per la presentazione delle sue collezioni haute couture, a partire da questa stagione tante sono le novità dalla portata storica: per la prima volta il brand si è infatti aggiudicato il titolo di maison haute couture e Fournié è ufficialmente entrato nell’Olimpo dei couturier. Intitolata Première Cinétique, la collezione haute couture primavera/estate 2017 firmata Julien Fournié evoca immagini estive: sullo sfondo di spiagge assolate e notti al chiaro di luna veniamo proiettati in atmosfere dal fascino evergreen. Una discoteca notturna di Miami sembra costituire ispirazione prevalente per un défilé iconico e suggestivo. Da capi pensati per il giorno ad outfit perfetti per occasioni più formali, la parola d’ordine è energia, per una collezione vitaminica, che non lesina in dettagli audaci, a partire dai tagli vedo non vedo e dagli hot pants da indossare con giacche declinate in colori al neon, come rosa e arancio. Dopo essere stato insignito, lo scorso 16 dicembre, dell’appellativo di maison Haute Couture dalla Fédération française de la couture, una sorta di Sacro Graal per ogni stilista, Julien Fournié si sente finalmente libero di osare, in una collezione che si libera da ogni imposizione celebrando la più spumeggiante stagione estiva ed una femminilità esplosiva. Di origine castigliana da parte di madre e di padre francese, Fournié inizia a coltivare la passione per il disegno fin da bambino. Dopo il liceo sceglie però di iscriversi alla facoltà di medicina, che poco dopo abbandona per inseguire il suo sogno di fare moda. Nel 2000 si diploma presso l’Ecole de la Chambre Syndicale de la Couture Parisienne. Già durante gli anni della scuola il giovane vanta collaborazioni con case di moda come Nina Ricci, Christian Dior e Givenchy Haute Couture. Nel 2001/2002 viene ingaggiato da Jean-Paul Gaultier come assistente stilista per l’alta moda. Nel 2003, all’età di 28 anni, viene assunto dalla casa di moda Torrente come direttore dello stile per il prêt-à-porter. Nel 2009 Julien Fournié fonda la maison che porta il suo nome. Le sue prime collezioni rivelano già un amore per la storia: da allora lo stilista non ha mai smesso di cercare nuovi spunti mai scontati. La collezione haute couture PE2017 si distingue per colori audaci,
dettagli pop e sensualità all over. Una riuscita prova per il couturier, che sfoggia personalità da vendere.

TODAY

25 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery