Agnès b. in bilico tra note rétro e activewear

Comfort e note playful si uniscono a silhouette che strizzano l’occhio a certa eleganza rétro: Agnès b. porta sulle passerelle della Paris Fashion Week una ventata di freschezza e colore, con una collezione che ha sfilato alla Galerie Turenne, all’Hôtel national des Invalides. Non mancano suggestioni prettamente contemporanee, che si uniscono mirabilmente ad un tocco vintage. Il brand resta fedele alla propria estetica: Agnès b., convinta che la moda debba ancora fondare i propri valori in funzionalità ed attrazione, sdogana materiali come lana, cotone, velluti, pelle, tweed e knitwear, per capi dalle silhouette colorate e divertenti. Largo a giacche cropped con punto vita in evidenza, che si indossano con gonne lunghe e pantaloni stile culotte. Tripudio di cappotti lunghi e maglioni, che accennano alle linee del corpo femminile, accompagnandolo dolcemente. I volumi sono basic e la palette cromatica spazia dal verde al nero, dal rosso al bianco, senza tralasciare stampe iconiche. Note bon ton e suggestioni ladylike sfilano nei tailleurini in tweed di lana, accanto a pezzi iconici come blouson, top e maglioni. Divertenti ed accattivanti gli accostamenti, in uno styling che esalta i colori e conferisce alla donna che calca la passerella un irresistibile charme rétro. Non mancano note sportswear, che sfilano alla fine del défilé, conferendo un tocco active ai capi più femminili, in un mix bilanciato di grazia e funzionalità: tra i capi in questione cardigan in neoprene pensati per chi ama dedicarsi ad attività come corsa e jogging. Sfilano inoltre cappotti neri, blu e cammello, per uno stile che privilegia il comfort e certa eleganza timeless.

TODAY

28 Oct

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery