paco co

Atmosfere siderali in passerella Paco Rabanne

Comfort e tripudio di knitwear in passerella da Paco Rabanne: si torna agli albori, con una collezione che si ispira a quella denominata “Dodici abiti inindossabili”, risalente al 1966. In bilico tra ironia e sperimentazione, Julien Dossena gioca sui contrasti arditi, in una collezione iconica, che sperimenta l’inindossabilità dei capi attraverso note body-conscious che privilegiano però comfort come valore essenziale. Lo sportswear si unisce a note futuriste, in una collezione che non lesina in morbido knitwear per affrontare con stile il rigore invernale. Tute workwear declinate in tinte pastello si alternano a top e gonne, fino a capi metallizzati, tra note siderali e tocchi gold: largo ad asimmetrie e tocchi sparkling, che si alternano a pantaloni sartoriali dalle suggestioni atletiche. Femminilità e sperimentazione si uniscono in silhouette fluide e giochi cromatici otpical, che alternano arancio e bianco. Blu ghiaccio e argento impreziosiscono pepli asimmetrici, giallo e rosa tenue decorano morbido knitwear, mentre le mannequin sfoggiano una tote bag con il logo della maison. Fluidità ed armonia tanto nei due pezzi quanto nei dress tempestati da una pioggia glitter. Bodycon dress ad alto tasso erotico si alternano a casacche e tuniche preziose, tempestate da una pioggia di cristalli dorati. L’heritage più autentico della maison trova nuova ispirazione in una collezione iconica, che segna un ponte tra presente e passato.

TODAY

28 Jun

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery