BVLLBAG, palle da basket a tracolla

Il primo mouse a portata di mano della storia lo si deve a Steve Jobs e alla sua Mela, quando la società inizio’ a pensare ad un oggetto di basso costo, di misure contenute, realizzando un prototipo fatto con la pallina di plastica che troviamo nei deodoranti “roll on”; l’ispirazione viene sempre osservando oggetti di uso quotidiano. Un esempio più concettuale lo abbiamo attraverso le sculture del dadaista Marcel Duchamp, con “Ruota di bicicletta”, un’opera d’arte creata da uno sgabello e una ruota, oggetti qualsiasi che vengono firmati e poi esposti al pubblico. Qualcosa di similare avviene anche nella moda, e l’oggetto in questione è una palla da basket, quelle che vediamo rimbalzare sui campi tra le gambe di omoni dalle gambe chilometriche. Che cosa può diventare una palla? Una borsa! Più che dadaista, una trasformazione utile e originale, perchè l’unico brand a realizzarlo è BALLBAG!

Come nasce l’idea di BALLBAG? 

Da un viaggio a Los Angeles, mi innamorai dei colori pink e arancione delle palle da basket e feci due buchi a cui attaccai una tracolla; la voglia di personalizzare accessori e indossare sempre dei pezzi unici ha fatto il resto: tutti per strada mi fermavano per chiedermi dove avessi comprato quella borsa, così mi sono detta “perchè non creare un’intera collezione”!? 

Quanti modelli ci sono di BALLBAG e dove acquistarli?

Sul sito www.bvllbag.com si trovano 27 modelli differenti, per colore, dimensione, stile. Ci sono le classiche palle da basket col baffo di una nota marca, ci sono quelle da football, quelle dei Lakers e di Jordan, ma anche marsupi unisex. Ciascuna è impreziosita dai dettagli in metallo gold, cerniera, fodera interna, manici e tracolla. 
Le dimensioni invece sono tre: MINI, da 15 cm di diametro per il nècessaire della donna; la SMALL di 25 cm di diametro che può contenere un cellulare, chiavi di casa, portadocumenti; la BIG di 35 cm che regala spazio anche ad una trousse rifornita. 

Le borse BALLBAG si trovano anche su depop (https://www.depop.com/bvllbag/ ) e su asos marketplace (https://marketplace.asos.com/boutique/baller-bag ), dove hanno riscontrato un vero successo di vendite sia in Italia che in tutta Europa, America Latina e Nuova Zelanda. 

Le BALLBAG sono customizzabili? 


I modelli sono tanti ma se non si trova la borsa giusta è possibile richiederla su ordinazione, come abbiamo fatto in precedenza con i modelli fatti con palloni da volley o quelli da basket dedicati alla propria squadra del cuore, come la borsa “Lakers”.

Le ballbag sono destinate alle donne che amano distinguersi, che non seguono solo mode e tendenze, ma che scelgono anche in base ai propri gusti non stereotipati.

A quale personaggio ti piacerebbe veder portare una BALLBAG? 


Winnie Harlow e la sua vitiligine, alla cantante spagnola Rosalia, a Nikita Dragun, alla make up artist transgender, alla nostra italiana Elodie, alla loro diversità.

TODAY

29 Oct

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery