DAKS

Daks e il nuovo dandy alla Milano Moda Uomo 2016

Collezione autunno/inverno 16/17

Desiderio di un ritorno alla vera eleganza, dove anche il minimo dettaglio racconta il lusso e il gusto per il bello, sfila in passerella con DAKS.

E’ un uomo dandy, che ricorda Chéri, il bellissimo amante di Colette, un giovanotto con una sfrenata passione per perle e stravaganze; un uomo che non teme l’ostentazione e ne fa uso attraverso camicie in chiffon, smoking con colli e polsi in pelliccia, gioielli vistosi a incoronare gli abiti.

03

Un’eleganza serale quella di DAKS che ha presentato la sua collezione autunno-inverno 2016/17 in Piazza Duomo allo Scalone Arengario – una sfilata dal gusto antico, accompagnata da un’orchestra in scena.

Tutto è prezioso a partire dalla maglieria: cashmere, alpaca e mohair. I cappelli di lana sdrammatizzano l’outfit con pon pon di pelo, i fiocchi e nastri di gros-grain sono applicati sul rever della giacca e le spille, illuminate dai cristalli, ricreano i colori dell’iconico house-check Daks.

Sfilano mantelle color ruggine e maglie in lurex e bronzo sull’eleganza british, so british anche la scelta dei modelli, dai capelli rossi e la pelle diafana.

10


L’uomo DAKS veste l’eleganza anche dentro casa, giacche da notte con rever in velluto, ricordano lo sfarzo della dimora Brideshead, dove il fragile e ricchissimo Sebastien si innamora dell’amico Charles, il fascino dell’arte e della passione.

20

Velluto, sigillo di classe, sui pantaloni, sulle coccarde, ma anche mantelle in velluto e struzzo, astrakan, cavallino, shearling pettinato e pelle plongé nera.

Filippo Scuffi, direttore creativo di Daks, porta l’heritage inglese su un pubblico young. Lode meritata.

Guarda qui tutta la collezione DAKS autunno/inverno 2016/17:

TODAY

19 Oct

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery