DELLERA

Dellera Pellicce – dive d’inverno

L’incantevole ouverture firmata Dellera Pellicce “scalda” la passerella invernale di emozioni e sensazioni, forme e colori che esaltano una femminilità da diva di tutti i giorni, che ispira un look raffinato e naturale.

Un mix intrigante di classico e tendenza che “firma e filma” un set stellare di charme, per la donna di personalità, che sa cogliere l’eleganza dell’occasione.
Il lusso metropolitano della pelliccia vissuta nel quotidiano, seduce una collezione “full time” in un susseguirsi di capi eclettici, chicchissimi e facilissimi da portare e abbinare.

 

Il defilè Dellera Winter apre con cappe, stole, coprispalle in rosso e ottanio, accessori “giorno e sera” di un primo assaggio di freddo unico e superstizioso.

In ottanio, blu, pervinca e giallo sfilano poi i cappottini reversibili in misto cashmere, nelle versioni lapin, shearling, astrakan, rex e visone, quindi è la volta di giacche corte, gilet, blouson intervallati da pezzi esclusivi d’autore, vedi la giacca in volpe rosa o il gilet giallo in murmansky!

 

Si chiude con la sera e la cerimonia, must have della Maison, tra visoni, zibellini ma anche lapin di qualità da favola, nei tagli e nei modelli che da sempre fanno la storia della pelliccia made in Italy.

Un mondo di classe inimitabile che calamita quelle insolite attenzioni e suggestioni intriganti, firmate Dellera.
Un geniale mix creativo di classica femminilitá ed estrosa tendenza “firma” l’eclettica collezione Inverno 2015 della storica maison milanese.
Dellera Pellicce apre cosí il suo laboratorio artistico e innovativo a una donna sempre più trasversale, senza tempo, senza età, ricca di stile e personalità.
Il fascino di capi e accessori che han fatto la storia della pelliccia si accompagnano a interpretazioni di rara intensità, in uno scenario “caldissimo” di tagli unici e colori esclusivi.


Un emozionante intercalare di accattivanti look mini, midi, maxi, che spaziano da giubbotti a giacconi  (in castor rex, visone o lapin), a cappotti, giacche, giacchine, gilet, scialli, coprispalle, colli, cagoule, stole, colbacchi, cappelli, nelle lavorazioni artigianali a tricot, a fiori, condite da preziosi tessuti (chiffon e shantung di seta).

Una collezione ispirata alle tinte di sempre (nero, marrone, grigio, bianco) e arricchita da quelle più nuove e sfiziose (blu scuro, “ottanio”), fino a spingersi al giallo e blu china di due capi icona: il gilet murmansky e il micro cappottino in lana e cashmere.

TODAY

24 Jul

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery