alyy

ESPN mette a nudo Alexandra Raisman

Alexandra “Aly” Raisman, classe 1994, è una ginnasta statunitense che a soli ventun’anni vanta un palmarés da manuale, con tanto di undici ori raggiunti di cui due durante le Olimpiadi di Londra nel 2012.

 

Alta 157 cm per 54 kg, specializzata nel corpo libero, membro ufficiale delle “Fierce Five” – secondo team statunitense ad aver vinto la medaglia d’oro durante le gare a squadre, Aly Raisman è apparsa sul magazine ESPN – The body issue mettendo a nudo la sua anima da ginnasta.

 

Le foto sono assolutamente reali, fisiche, di grande impatto: mettono in risalto la vera essenza della ginnasta che, senza alcun body e chignon che invece la accompagnano da sempre, si mostra in tutta la sua naturalezza. I muscoli e il fisico praticamente perfetto non sono il punto centrale di una semplice sessione fotografica, ma diventano la chiave di lettura per capire cosa si cela dietro un’infanzia ed adolescenza dedicate ai volteggi, ruote, salti mortali, parallele, che se per molti sembrano solamente dei movimenti accurati, precisi e affascinanti, per Alexandra Raisman rappresentano ore di fatiche e sacrifici a cui, comunque, non rinuncerebbe mai.

 

 

Come la stessa ginnasta ha riportato al giornale, tutto ciò che fa è per la ginnastica, sebbene l’anno prossimo compirà ventidue anni e dunque sarà già vecchia per la sua disciplina, perché il corpo cambia e i tempi di recupero diventano mano a mano più lunghi, ma non per questo smette di allenarsi; certo, trova che dedicare sette ore al giorno alle preparazioni atletiche non sia più così salutare, tanto che non pensa proprio di portare avanti la carriera da ginnasta fino ai trenta o quarant’anni, ma sicuramente si sta impegnando per le Olimpiadi di Rio De Jainero in programma per l’estate prossima.

 

Dietro un body colorato, il capo che indossa la maggior parte delle volte, Alexandra nasconde un mondo che agli occhi degli spettatori è rimasto celato fino ad oggi: l’addome piatto contrasta la muscolatura in evidenza su gambe e braccia che assolutamente non rendono mascolina la figura ma anzi, dimostrano come una donna possa raggiungere obiettivi fisici molto importanti al pari di un uomo allenato. I capelli lunghi poi, rendono giustizia alla sua femminilità talvolta nascosta dietro un’acconciatura molto casta. A furia di doversi presentare così, Alexandra Raisman afferma quanto per lei sia difficile mettersi un tacco dodici e un abito molto elegante, contrariamente alle colleghe che durante alcuni eventi mondani molto importanti quali i Golden Globes, hanno sfoggiato tacchi vertiginosi con grande disinvoltura. Lei invece non potrebbe mai farcela, ma datele una sbarra di 4cm di spessore e saprà incantarvi.

 

aly1

 

Un’anima pura e semplice, dunque, quella di Alexandra Raisman, che per quanto sia un’atleta fortissima e preparatissima, confida di condurre una vita fatta di cibo sano e riposo giusto ed equilibrato. Lei, che non ha mai avuto problemi alimentari né con il mondo delle droghe dopanti, è un mix di adrenalina da competizione e isolamento dal mondo quando c’è da concentrarsi. E’ costantemente alla ricerca della perfezione e considera ogni traguardo, un semplice step raggiunto da aggiungere agli altri.

 

Ecco perché Alexandra Raisman può essere considerata un chiaro esempio di come l’umiltà spinga costantemente avanti e non ad adagiarsi su ciò che si ha già. Ogni giorno è una conquista e il corpo in tensione immortalato lo dimostra chiaramente.

 

(foto: espn.go.com)

TODAY

23 Jan

Tuesday

Le Rubriche

Photo Gallery