Gucci presenta la Men’s Cruise Collection 2017

Ci sono diverse contaminazioni, nella Men’s Cruise Collection siglata da Alessandro Michele per Gucci.

Uno stile inconfondibile, quello disegnato da Michele che, alla sua prima collezione crociera, gioca su elementi lontani tra loro ma molto avvincenti se accostati: punk, ricami, tweed e jeans délavè, infatti, enfatizzano una collezione ancorata nel taglio sartoriale.

 

Taglio sartoriale per la collezione cruise 2017 di Gucci (fonte dmarge.com)

Taglio sartoriale per la collezione cruise 2017 di Gucci (fonte dmarge.com)

 

 

Lo stile punk della collezione di Alessandro Michele si ispira al mondo punk inglese (fonte gq.com)

Lo stile punk è fonte d’ispirazione per lo stilista (fonte gq-magazine.co.uk)

 

 

Alessandro Michele ha dichiarato di essere molto legato all'Inghilterra (fonte gq.com)

Alessandro Michele ha dichiarato di essere molto legato all’Inghilterra (fonte (fonte gq-magazine.co.uk)

 

 

Ogni cosa prende ispirazione dalla mia grande passione per l’Inghilterra. Ho cercato di descrivere quello che succede nella mia immaginazione, che spesso abbraccia un’estetica molto simile a quella inglese”, ha dichiarato Alessandro.

Stampe, giubbini old school e ancora tartan e chiodi in pelle disegnati da borchie: la Men’s Cruise Collection, abbraccia stili differenti, catturando una variegata tipologia di clientela.

 

il savoir-faire della maisonsi vede nel taglio sartoriale delle giacche (fonte vogue.it)

il savoir-faire della maisonsi vede nel taglio sartoriale delle giacche (fonte vogue.it)

 

 

Il Tartan esplora l'heritage british (fonte gq-magazine.co.uk)

Il Tartan esplora l’heritage british (fonte gq-magazine.co.uk)

 

 

I pantaloni dalla linea aderente, sfiorano la caviglia e lasciano  a vista il calzino che porta i colori simbolo della maison: il rosso e il verde.

Cenni faunistici, pervadono la collezione: tigri, serpenti ed api, sono il motivo ricorrente della cruise collection, segni adottati dalla collezione borse Dionysus, che vi abbia presentato qualche settimana fa.

La collezione, è dedicata a tutti gli uomini che amano vestire bene. Uomini di gran temperamento e colti, un po’ come Oscar Wilde o Gabriele D’Annunzio.

Questo guardaroba è come un rituale, e io sono affascinato dai rituali e dai suoi codici. I codici non devono essere cancellati, devono essere reinventati e riposizionati in un disegno diverso”, ha commentato Alessandro.

 

 

Foto cover GQ Italia

TODAY

24 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery