Lanvin: il post Alber Helbaz tutto da rifare

Orfana di un valido direttore creativo. Un cambio di immagine talmente repentino che ha lasciato l’amaro in bocca agli estimatori della maison storica Lanvin.

Con l’abbandono della direzione creativa di Alber Helbaz circa quattro mesi addietro, il team creativo è stato affidato a Lucio Finale e Chemena Kamali che, con immani sforzi, hanno creato una collezione autunno/inverno 16-17 quasi abbozzata e, comunque, lontana dai canoni estetici del marchio Lanvin.

Il progetto creativo punta ad esaltare gli anni ’80 proponendo capi leggeri e dai colori smorti, rivitalizzati con dettagli in pizzo o con tagli sotto il seno. Gli abiti sottana in seta proposti dal duo di stilisti, affannano ad emergere abbinati a pellicce e a stole in vello di animale che amplificano in difetto l’allure vintage della collezione.

Broccati e motivi jacquard disegnano giacche aderenti e abiti scivolati. Maxi skirts  plissettate, corpetti con baschine, boleri in Principe di Galles abbinati a pantaloni abbondanti. Opulenza di ruches e di tessuti laminati.  In questa miriade di contaminazioni, non mancano altresì capi extralarge e pantaloni a vita alta in velluto.

Per gli accessori dominano stiletti a punta con fasce incrociate che avvolgono il collo del piede, mini bag e bijoux importanti con cristalli.

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-2

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-4

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-8

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-15

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-17

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-16

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-19

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-22

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-26

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-36

 

defile-lanvin-automne-hiver-2016-2017-paris-look-45

 

Per le immagini fonte Madame Figaro

TODAY

24 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery