Milano Moda Donna: l’eleganza effortlessy-chic di Max Mara

Morbidi cappotti avvolgenti, pregiato knitwear e note minimal-chic pervadono la collezione autunno/inverno 2017-18 di Max Mara: sfila sulla passerella milanese una femminilità rilassata e sofisticata, in un tripudio di effortlessy-chic. Banditi inutili coup de theatre, l’eleganza è minimale e si esprime in una collezione all’insegna del rigore, declinato in chiave luxury, attraverso l’uso di materiali di pregio, che conferiscono un’allure chic alla donna che calca la passerella: “Questa collezione parte dal rigore e dalla classe femminile. Interpretiamo lo spirito di una donna intelligente, che vuole arrivare in alto”, ha dichiarato Ian Griffiths, direttore creativo del marchio. Una sfilata suggestiva, che si rivolge alla donna contemporanea esaltandone la femminilità in chiave daywear: e se la donna ha il volto di Gigi Hadid, Natasha Poly, Elsa Hosk e Lily Donaldson -solo per citare alcune delle top che si sono alternate sulla passerella- il risultato è assicurato; il cappotto cammello si rivela capo principe di una collezione che punta al comfort. Largo a cappotti sartoriali oversize in velluto e shirling, gonne a matita in velluto abbinate a morbide maglie a collo alto, pantaloni ampi da indossare con knitwear a trecce. In passerella sfila una parata di top model, tra cui la brasiliana Isabeli Fontana, Eniko Mihalik e l’italianissima Vittoria Ceretti, che incarnano alla perfezione il mood della collezione, che si rivolge ad una bomba sexy che non ha bisogno di ostentare le curve per apparire comunque bellissima. Volti puliti con poco trucco e lunghi capelli lasciati lisci sulle spalle: questa è la nuova femminilità sdoganata da Max Mara, in un revival di bellezza acqua e sapone destinata a non passare mai di moda. Le modelle indossano cappe in cashmere, trench sartoriali e mise ton sur ton, in una palette cromatica che abbraccia il cammello, l’oro, il nero, il marrone, il grigio e il rosso. Pulizia e rigore di ispirazione scandinava si traducono in capi dalle linee essenziali, per un ritorno al minimalismo più chic.

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery