Mellow Yellow apre al prêt-à-porter

Il brand di scarpe apre al ready-to-wear con una collezione esclusiva

Da tredici anni a questa parte Mellow Yellow è un punto di riferimento per amanti delle scarpe: il brand, facente parte del gruppo Eram, ha consolidato uno stile ed un’immagine chic e sofisticata, per collezioni ricche di fascino. Ora la svolta: il marchio di calzature inizierà ad espandersi anche nel prêt-à-porter. A gennaio 2017 saranno rivelati i primi modelli, nell’ambito del salone Who’s Next di Parigi.

Una nuova sfida per Mellow Yellow: il brand mira a diventare un marchio globale, come riferito dalla direttrice Magali Blanc, che ha dichiarato: “Il primo asse di sviluppo di Mellow Yellow è naturalmente il prêt-à-porter. Un universo facile da affrontare, visto il forte DNA del brand. Non escludiamo di estendere ulteriormente la nostra offerta firmando delle licenze, soprattutto nei campi della profumeria, della valigeria e degli occhiali”. Proprio Blanc ha concepito la nuova linea di womenswear, insieme a due stilisti freelance.

La collezione si compone di 120 capi declinati in tinte fluo e pattern ricercati: prevale un mood gioioso, lo stesso che caratterizza il brand fin dalla sua nascita. Correva l’anno 2004 quando Bruno Van Gaver fondava il marchio, il cui target privilegiato è costituito dalle giovani parigine: femminilità sofisticata e tripudio di quello stile à la parisienne che da sempre si distingue come sinonimo di eleganza. La linea di abbigliamento di Mellow Yellow, che sarà prodotta in Portogallo, si ispira a marchi come Sessùn, Des Petits Hauts o Sézane.

mellow1

Lo stile parisien tipico di Mellow Yellow



La distribuzione vedrà un e-shop e una solida presenza in numerosi negozi multimarca, anche all’estero. La collezione sarà svelata in anteprima nel corso del salone Who’s Next, a fine gennaio 2017: qui saranno presentati i primi modelli di prêt-à-porter per l’autunno-inverno 2017/18.

TODAY

21 Oct

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery