Milano Moda Donna: suggestioni ecclesiastiche in passerella da Fausto Puglisi

Suggestioni ecclesiastiche attraversano la passerella di Fausto Puglisi, protagonista della Milano Moda Donna. Simboli sacri e note escatologiche rientrano da sempre nell’estetica forgiata dallo stilista siciliano: Puglisi per l’autunno/inverno 2017-2018 sceglie di lasciarsi ispirare dal potere temporale di una Chiesa pervasa da simbolismi irriverenti e blasfemi, in un crogiolo di immagini che celebrano una femminilità strong. La cultura italiana viene omaggiata sulla passerella di Puglisi, in una collezione che travalica i confini tra riti pagani e cristiani: il designer si dedica in particolare all’atto della vestizione talare, pregno di allegorie oniriche e di messaggi portatori di nuovi dogmi. La donna che attraversa il catwalk ruba gli abiti talari, sfoggiando con irriverente nonchalance abiti cardinalizi e cappelli da presbiteri, in bilico tra suggestioni liturgiche e note rock. La collezione parte dalla bellezza del patrimonio artistico e culturale italiano, considerato un bene da salvaguardare: è così che la Roma della Grande Bellezza si unisce alle atmosfere felliniane e alla strada vista dagli occhi di Pasolini. Il risultato è un caleidoscopio di vestigia da tutelare con l’animo pervaso da un amor di patria inedito, ma fedele all’immaginario estetico dello stilista messinese, che ha dichiarato fieramente: «È la collezione che amo di più fino adesso. Mi rappresenta al 100%. Io amo le donne forti, che si fanno rispettare, non mi interessa la natura di una donna, che sia mafiosa o angelica». Dalla Galleria Doria Pamphilj lo stilista attinge le sue ispirazioni, che si traslitterano su fregi barocchi che impreziosiscono capispalla e vestaglie, velluti preziosi e pellicce in marabù, tra decorazioni di cristallo e note luxury. Ma è un lusso che vanta una tradizione millenaria ed una storia ricca di charme blasonato: sensuale e misteriosa, la donna che calca la passerella nasconde guepiere e reggicalze sotto abiti talari, tra note artigianali e allure cinematografico. Sfarzo ed opulenza si uniscono a vibranti tocchi stilistici, tra blocchi cromatici e black all over, bomber oversize e decorazioni gioiello, riferimenti papali e broccati preziosi che ricalcano le atmosfere di The Young Pope. Una magistrale interpretazione per una delle voci fuori dal coro nel panorama della moda.

TODAY

31 Oct

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery