Moncler Gamme Rouge sfila a Parigi tra romanticismo folk e spirito ribelle

Romantica e suggestiva la collezione autunno/inverno 2017-18 di Moncler Gamme Rouge: su un tappeto di foglie autunnali sfila una nuova stagione firmata Giambattista Valli, in bilico tra folclore e raffinatezza. Il mood predominante prediige l’outdoor, per una moda funzionale pensata per una donna che affronta il rigore invernale tra i boschi e vallate impervie. Come un folletto, stretta in iconici mantelli decorati con stampe bohémien, la donna Moncler non rinuncia allo charme: in una passerella invasa da fogliame e muschio selvatico, viene proiettato alle pareti un video evocativo che rappresenta la foresta, in un accattivante sentiero selvaggio che ci prende per mano portandoci in una full immersion nella natura. Una natura beffarda ma amica, che ricorda nella tavolozza cromatica certi scenari del Canada. Femminilità delicata si alterna ad un mood folk, tra knitwear pregiato, come i tweed provenienti dalla Isola di Fair, e il fascino di note boho-chic che trovano espressione nelle stampe floreali, in bilico tra un tapestry dal piglio rétro ed un inedito mix & match. Non mancano accessori come i calzini, gli zaini da montagna e da campeggio. A sfilare è una borghese dallo spirito indomito e ribelle, che affronta gli scenari alpini forte di un amore primigenio per la natura. Largo a giacche in tweed e nylon stampate, da indossare con gonne e maglioni a collo alto; suggestioni folk nel pizzo bianco e in certe sciarpe che creano inedite sovrapposizioni. Non manca un tocco di romanticismo declinato in chiave wild, nei maglioni da sci da indossare con fur coat o nelle giacche dal sapore workwear in plaid.

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery