Lo stile avanguardistico di Moon Young Hee incanta Parigi

Strutturalismo, sovrapposizioni eccentriche ma mai banali, mirabile costruttivismo e caleidoscopici giochi di proporzioni sfilano sulla passerella di Moon Young Hee. La stilista coreana, vestale di uno stile iconico ed esponente di una moda avanguardistica che non smette di affascinare, non si smentisce neanche questa volta, presentando una collezione autunno/inverno 2017-18 ricca di charme e note accattivanti. Discreta e stakanovista, Moon Young Hee incarna da decenni un’eleganza iconica, che rappresenta un ponte ideale tra la moda orientale e quella occidentale. Dal suo laboratorio creativo tanti sono i successi sfornati in una lunga e prolifica carriera: perfettamente a proprio agio tra uno stile futurista, pregno di sovrapposizioni avanguardistiche, e la poesia di un design che omaggia anche certo rigore di stampo classicista, Moon Young Hee unisce arte e funzionalità, codici stilistici da sempre prediletti nella sua estetica, che trovano degna rappresentazione anche nella collezione pensata per il prossimo inverno. Largo a tessuti ricchi e colori vivaci, che si alternano al black all over, in un tripudio di funzionalità e proporzioni scultoree: i capi basic rivivono una nuova stagione, sdoganati in chiave teatrale. Tra i materiali usati spiccano lana, cotone, jersey e tweed; volumi iconici e silhouette ad alto tasso scenografico donano un’aura di charme a capi sostanzialmente daywear. I capispalla cocoon proteggono il corpo dal rigore invernale, mentre le proporzioni audaci e suggestive conferiscono un’allure evergreen ad ogni giacca. Largo a drappeggi, cuciture strategiche e uso di materiali che esaltano con sagacia la silhouette senza mai appesantirla. Il comfort diviene protagonista assoluto, senza perdere di vista la naturale sensualità del corpo femminile, che si arricchisce qui di nuovi virtuosismi stilistici.

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery