Peter Copping lascia Oscar de la Renta

Il marchio Oscar de la Renta, resta orfano del designer Peter Copping.

In una nota emessa dalla stessa azienda, si comunica, infatti, che lo stilista inglese ha abbandonato la sua poltrona (occupata dal 2014 dopo la scomparsa del fondatore della griffe n.d.r.), per motivi personali, attualmente non specificati. “Dopo due anni meravigliosi”- ha fatto sapere Copping – “ lascio Oscar de la Renta e ritorno in Europa per ragioni meramente personali”.

 

(Fonte immagine vogue.co.uk)

(Fonte immagine vogue.co.uk)

 

(Fonte immagine vogue.co.uk)

(Fonte immagine vogue.co.uk)

 

 

Copping, che al suo esordio in Oscar de la Renta si disse emozionato per questo nuovo ruolo, promettendo agli estimatori della maison di proseguire l’essenza estetica del marchio, lavorò precedentemente per Lousi Vuitton con Marc Jacobs, Sonia Rykiel e  Nina Ricci, maison di cui divenne direttore creativo.

 

(Fonte immagine vogue.co.uk)

(Fonte immagine vogue.co.uk)

 

(Fonte immagine vogue.co.uk)

(Fonte immagine vogue.co.uk)

 

 

Le sue creazioni, iper femminili e garbate, seguivano il lascito di Oscar de la Renta: abiti sartoriali e sofisticati, creati per una donna altrettanto raffinata.

Solo per il momento, sarà il team interno a creare la prossima collezione e si attende, perciò, la nomina del nuovo direttore creativo che verrà eletto fino a data da destinarsi.

 

 

 

Fonte cover fashionista.com

TODAY

24 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery