La moda effetto trompe l’oeil di Richard Malone

Suggestivi effetti trompe l’oeil si sposano ad inedite note workwear, in una collezione iconica: protagonista della London Fashion Week, Richard Malone sforna una collezione declinata in tinte vivaci. La presentazione dei capi cattura l’occhio e la mente, tra inediti accostamenti cromatici dal forte impatto scenografico e sovrapposizioni ardite. Malone ama osare e sperimentare e questo lo si evince dal patchwork irriverente che caratterizza i due pezzi blu e bianchi e gli arancio vibranti. Un pattern inedito mixa stampe floreali a diamanti, per un effetto trompe l’oeil originale e suggestivo. Largo a tagli asimmetrici e capi sovrapposti: ora una maglietta si indossa sotto alla salopette in tapestry floreale, mentre giacche oversize si indossano con gonne talmente mini da assicurare un effetto nude. Non mancano suggestioni orientali nelle casacche che ricordano i kimono, con tanto di cintura in vita e dettagli profilati a contrasto. I pantaloni sono a gamba ampia, tra silhouette fluide e cappotti voluminosi. Le giacche strizzano l’occhio a note workwear, così come i grembiuli, che rimandano a suggestioni domestiche. Ma le silhouette divengono scultoree, a rivelare la maestria del designer, sempre pronto a stupirci con inaspettati colpi di genio. I dettagli delicati rivelano un animo gentile e una femminilità celata, i pattern intricati svelano caleidoscopici virtuosismi stilistici. I tessuti e i materiali usati mixano grezzo e raffinato, ma vengono prediletti materiali pesanti per la funzionalità nella creazione di capi scultorei. Non fatevi tuttavia ingannare: la collezione AI2017-18 di Richard Malone è molto indossabile e comoda, per un comfort che diviene fashion. Vitalità, brio e una buona dose di eclettismo caratterizzano ogni pezzo, pensato per una donna dinamica che ama il movimento, sebbene in chiave chic.

TODAY

28 Oct

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery