Sacai sfila tra costruttivismo ed ironia

Costruzioni ibride ed accattivanti sulla passerella di Sacai: Chitose Abe per l’autunno/inverno 2017-18 sceglie di vestire una donna consapevole e sicura di sé, che sa esattamente ciò che vuole. Fedele alla propria estetica, Abe spazia attraverso ispirazioni e riferimenti eterogenei, dal romanticismo all’atletica, dallo stile college al denim all over, passando per lo chic à la parisien e i bestiari medioevali. Non manca inoltre un curioso omaggio a Chanel e a Kaiser Karl Lagerfeld. Le sihouette sono fluide e ricercate, in uno stile casual che rigetta i cliché e le convenzioni, liberando la donna da ogni diktat precostituito. La donna è ora libera di accostare una gonna jeans a un coat vestaglia profilato in pelliccia, che strizza l’occhio ai paesaggi della Patagonia. Largo ad una moda dinamica che non lesina in costruzioni accattivanti ed originali, spaziando tra stili ed epoche diverse: tra parka in nulon e pantaloni cargo decorati con stampe floreali dal sapore vittoriano sfila una parata di trench in giallo e blu che inneggiano a note sporty. Suggestioni preppy rivisitate nelle felpe stile college, mentre i tailleur classici ricordano lo stile evergreen di Chanel, tra eleganza lady-like e tweed d’ordinanza. Chitose Abe elabora una propria visione in cui rivisita i codici iconici delle case di moda, apportando un suo geniale contributo non privo di ironia. Tripudio di sovrapposizioni affascinanti, che mixano stili diversi, spaziando dallo streetswear allo sporty-chic: una collezione pensata per la donna contemporanea, che unisce comodità e spirito avanguardistico.

TODAY

21 Oct

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery