Schiaparelli ottiene il titolo di maison haute couture

In occasione del suo 90esimo anniversario, Schiaparelli ha ricevuto il titolo ufficiale di maison di haute couture. Il prestigioso riconoscimento, conferito allo storico marchio di moda dalla Fédération Française de la Couture, riammette il brand nel gotha delle maison di haute couture.

Correva l’anno 1927 quando Elsa Schiaparelli fondava il brand che porta il suo nome. Lei, storica rivale di Coco Chanel nel corso degli anni Trenta, decise di chiudere i battenti nel 1954, proprio l’anno in cui Chanel ritornava in auge dopo la guerra. Successivamente la couturier, che diede vita a capolavori surrealisti, si dedicò alla stesura della sua autobiografia, intitolata Schockinglife.

Dopo una parentesi lunga sessant’anni la maison è stata rilanciata nel 2013 da Diego Della Valle, patron di Tod’s. Le collezioni Schiaparelli dal 2015 sono state firmate da Bertrand Guyon, che sfilerà nell’ambito della haute couture parigina il prossimo 23 gennaio. Oggi, a distanza di tanti anni vissuti nell’oblio, il brand risorge finalmente dalle ceneri, grazie all’ammissione ufficiale tra le case d’alta moda di Parigi. Un risultato di portata storica per la maison, che ha ancora sede lì dove madame Elsa Schiaparelli aveva voluto, al numero 21 di Place Vendome.

schiaparelli-20

Protagonista indiscussa della storia del costume, Elsa Schiaparelli ha dato vita a creazioni uniche, in cui l’arte e l’artigianato si univano ad uno stile iconico e audace, entrato di diritto nei libri di storia. La Chambre syndicale de la haute couture ha anche ammesso tra le case di haute couture Julien Fournié. La decisione è avvenuta nel corso di una riunione di una apposita commissione del Ministero dell’Industria francese che ha avuto luogo lo scorso 16 dicembre presso la Fédération française de la couture.

TODAY

31 Oct

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery