Sence, il braccialetto che controlla le tue emozioni

Non c’è nulla di più gratificante del conoscere le proprie emozioni e imparare a gestirle, ridurre lo stress, aumentare il grado di felicità, abbattere la noia, cancellare la rabbia.
Ma come fare per controllare gli stati d’animo?
Parola d’ordine: innovazione e tecnologia.

Nasce Sence, il braccialetto che controlla l’attività cardiaca e la categorizza riconoscendola in 64 diversi stati d’animo.
L’obiettivo sarebbe quello di rendere sempre più tracciabile l’attività umana a partire dalle emozioni.
Un tale progetto richiederebbe anni di corsi avanzati sul controllo della propria emotività, intense sedute psicanalitiche e continue riflessioni sulla propria personalità, non è – infatti – affatto semplice giungere alla conoscenza totale della propria persona.
Eppure Sence sembrerebbe avere delle precise risposte che non richiedono null’altro se non l’acquisto dell’oggetto.
Può un braccialetto molto simile a un fitness tracker giungere al resoconto di ciò che proviamo?

Può.
Sence infatti è in grado di supportare un raffinatissimo lettore del tracciato dell’elettrocardiogramma in grado di monitorarci per tutto il giorno, se necessario, e condurci alla visione (e accettazione) del nostro attuale stato d’animo.
L’azienda sviluppatrice del prodotto, Planextra, si pone così l’obiettivo di misurare i cambiamenti delle emozioni di un soggetto indossante il braccialetto e di inviargli una notifica sullo smartphone in caso di cambi repentini d’umore.
Planextra, in parole povere, non fa che chiedere costantemente: “come stai?“.

Eppure, alla spontanea domanda, molto meno spontanea sembra essere la sua risposta.
Può davvero esser così difficile riconoscere le proprie emozioni?
È giusto affidarsi a un meccanismo di controllo?
Può un’emozione ridursi a una semplice notifica d’avviso?

Il braccialetto Sence sarà sul mercato da agosto 2017 per un prezzo di 300 dollori.

sense-emozioni

wearble-emzoioni

TODAY

27 Nov

Friday

Le Rubriche

Photo Gallery