Milano Moda Donna: l’estetica active di Sportmax

Sportmax torna alle origini, con una collezione che celebra l’identità primigenia del brand, tra note sportswear e tessuti techno. Sulla passerella della Milano Moda Donna sfila una collezione dinamica e minimale, tra volumi esasperati e suggestioni sporty. Da sempre divisa tra l’anima sportiva e la femminilità, la donna Sportmax tenta di coniugare i due poli opposti della propria personalità in un inedito sincretismo, che unisce i pilastri su cui si fonda l’heritage della griffe: maschile e femminile si fondono, insieme a note active e sofisticata sartorialità. La young label del gruppo Max Mara si rivolge ad una donna fortemente legata alla contemporaneità: largo a capi sportivi e silhouette oversize che sembrano strizzare l’occhio agli Eighties. L’atmosfera che si respira in passerella è nuova, in un inedito ritorno al passato, per un autunno/inverno 2017-18 vissuto attraverso gli occhi di una donna stanca di adattarsi a standard che non le appartengono: grintosa ed eclettica, la musa di Grazia Malagoli, direttore creativo del brand che fa capo al gruppo Max Mara, si riappropria di elementi che rientrano a pieno titolo nell’abbigliamento sportivo, impreziositi però da note femminili che fanno capolino qua e là. Largo a tute oversize, giacche e camicie, tra knitwear pregiato e materiali techno trapuntati, perfetti per affrontare il rigore inverale. Comfort e stile diventano il fil rouge di una sfilata coraggiosa, che vede una virata decisa verso il passato più autentico: tra materiali hi-tech e dettagli sporty-chic sfilano capi in total black: funzionali ed essenziali, le mise che si alternano sul catwalk vedono un tripudio di grafismi optical intervallati da tocchi arancio. Il logo torna prepotentemente alla ribalta e lo fa in chiave tutt’altro che low profile, divenendo onnipresente come inedita stampa che impreziosisce felpe e capispalla. Atletica e pratica, la donna Sportmax sfoggia leggings e tute workwear e maglioni raffiguranti slogan che inneggiano a correre e a praticare sport, in linea con lo spirito della collezione. Astenersi pigre.
</br<

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery