Suggestioni Nineties da Sandro

La collezione AI2017-18 di Sandro è stata presentata nel nuovo quartier generale del brand, sito su Boulevard Haussmann: Ilan Chetrite porta in scena alla Paris Fashion Week uno stile evergreen. Lungi dal restare confinato entro certi schemi prestabiliti, lo stilista trae suggestioni eterogenee che insieme confluiscono in una collezione ricca di spunti ed immagini. Largo a cappotti extra long che si caratterizzano per i volumi over delle spalle: completano il quadro camicie di flanella e pantaloni sotto le caviglie, in un minimalismo chic che coniuga sapientemente citazioni Nineties, in primis note grunge, a dettagli streetwear. Lo stilista ci tiene a sottolineare che lui, appena diciottenne nel 2000, è cresciuto in quell’epoca: “E’ come una melodia che mi piace”, ha commentato a proposito degli anni Novanta, principale filone di ispirazione di una collezione iconica. Un uomo che ama circondarsi di suggestioni ben definite, che lo riportano indietro nel tempo, in un’atmosfera familiare. Largo al più classico e confortevole cappotto a tre quarti in puro cashmere, accanto a pezzi basic sapientemente reinterpretati o ancora al design funzionale che si arricchisce di ispirazioni militari. Pulizia e linee essenziali caratterizzano la collezione, intrisa di elementi che strizzano l’occhio al passato. Un uomo che ama distinguersi ma sempre con stile: l’effortless-chic domina, tra note Parisien e tocchi rétro. L’archetipo di riferimento per lo stile di Chetrite è un parigino che ama la spontaneità e il suo look finto trasandato. Largo a maglioni a collo alto, pullover e tripudio di knitwear, tra spalle oversize e suggestioni luxury. La palette cromatica sdogana il giallo come colore di punta della prossima stagione invernale, come già decretato da Y/Project e Fendi: inoltre i pattern cromatici indugiano in stampe a righe bianche e blu e check rivisitato bianco e nero.

TODAY

22 Oct

Thursday

Le Rubriche

Photo Gallery