Sylvio Giardina: la collezione S-K-I-N diventa una superba illustrazione

Una primavera/estate 2016 che tocca ispirazioni africane con l’omaggio al canto popolare Bantù dove desiderio e amore diventano il cuneo della vita.

Tessuti nobili come il duchesse, il tulle e il cady , modellano linee geometriche e slim, giochi di strutture e di tagli che portano la collezione a livelli estremi di eleganza.

Sylvio Giardina, l’eclettico e sentimentalista designer italiano, conferma la sua generosa e sensibile arte attraverso la linea “sculpture dress”: pezzi unici e couture che prendono vita attraverso studi perfezionistici dei volumi e di proporzioni.

È recente, la collaborazione con l’illustratrice spagnola Elga Fernandez Lamas che con premura ed altrettanto talento, ha illustrato la collezione S-K-I-N.

 

Illustrazione di Elga Fernàndez Lamas per Sylvio Giardina

Illustrazione di Elga Fernàndez Lamas per Sylvio Giardina

 

Lo sketch di Elga per la collezione SS16 di Sylvio Giardina

Lo sketch di Elga per la collezione SS16 di Sylvio Giardina

 

 

 

 

Sylvio Giardina

Fashion Designer

 

 

Parigi l’origine.

Si! Sono nato a Parigi, con questa città ho un legame affettivo ma è anche luogo di ispirazioni e stimoli creativi.

 

SG_SS16_05

S-K-I-N la collezione SS16 di Sylvio Giardina

 

 

 

Roma la continuità.

Roma è la città degli studi accademici, delle prime esperienze lavorative, dei progetti di vita. Ho un bellissimo ricordo della couturier Fernanda Gattinoni, è stata un grande riferimento sia nel lavoro che nella mia vita. Lei mi ha insegnato il “mestiere”, andando a toccare tutte le fasi, dalla progettazione alla realizzazione di una collezione Haute Couture.

 

Un ricordo lontano.

Mia madre acquistò una rivista di moda per scegliere nuovi capi da cucire per lei. Ho rubato la rivista, Elga Fernandez Lamas tagliato i figurini e mi sono divertito a modificarli secondo il mio gusto. Tutto iniziò da lì, ed è stato un percorso naturale.

 

SG_SS16_13

 

SG_SS16_06

 

SG_SS16_11

 

L’ispirazione:           

L’Arte. Ogni forma d’arte, dalla pittura all’architettura, passando per la scultura e la fotografia: queste materie sono le mie principali fonti d’ispirazioni. Sono stimoli per la mia ricerca stilistica per creare nuove forme attraverso le quali posso tradurre le mie emozioni.

 

La moda è…

Un  processo di cambiamento e di evoluzione del sistema, continuo. Il mio lavoro subisce una forte influenza che arriva dall’arte e quindi non è solo un’esigenza legata alla creazione di un prodotto ma bensì l’espressione di un concetto.

 

12

 

17

 

La moda può a volte

Cambiare la percezione del mondo esprimendo ideologie e rivoluzioni culturali, segnando la nostra esistenza.

 

Di cosa si arricchisce il tuo progetto?

Si arricchisce di una linea di gioielli. Tutto è iniziato lo scorso anno, avevo voglia di realizzare grandi orecchini da poter usare per le foto della collezione ready-to-wear, da lì sono arrivate diverse richieste per editoriali e a queste si sono aggiunte le richieste di acquisto.

 

24

 

25

 

Sei un…

Sono un perfezionista. Sì! E’ necessario. Sono un perfezionista ossessivo, ma solo se parliamo del mio lavoro…
L’amore è…

Un sorriso che non ti aspetti.

 

 

Se potessi…

Riporterei in vita la mia famiglia, mio padre, mia madre, mio fratello. Il vuoto è senza fine.

 

 

I miei sogni…

Non ricordo mai quello che sogno, mi capita spesso di sognare ad occhi aperti.

 

14

 

Con gli anni…

Sono diventato miope.

 

Progetti futuri.

 Matrimonio! Ovvio, il mio.

 

 

Photo courtesy Press Office

 

 

TODAY

24 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery