Suggestioni folk in passerella da Temperley London

Note vintage dominano sulla passerella di Temperley London: Alice Temperley ci prende per mano conducendoci in un festival folk, tra musica e suggestioni alpine. Il folk, da sempre cifra stilistica del brand, si arricchisce nella collezione autunno/inverno 2017-2018 di inediti tocchi rétro, per un trionfo di stampe patchwork e citazioni: dall’Oktoberfest al rodeo, la donna che calca la passerella sfoggia lunghi abiti che ricordano i grembiuli di certi costumi tipici: dalle Alpi in giù, trionfano stampe e decorazioni floreali, grafismi e stilemi, in un tripudio di pizzi e merletti. Note glam nei lunghi abiti da sera interamente ricoperti da una pioggia di paillettes, filigrane preziose e delicate nei pattern floreali. Apre il défilé la splendida Arizona Muse, che incarna al meglio l’universo estetico del brand. Il vintage domina l’intera collezione, tra scollature e silhouette spagnoleggianti e prezioso jacquard floreale rosa e blu, declinato su capi chic e gonne a ruota. Femminilità e classe in chiave esotica, in una collezione in cui emergono anche citazioni surrealiste, come i disegni dei ventagli e le decorazioni che impreziosiscono alcuni dei capi che si alternano sul défilé. Ironia e classe nelle sete preziose, note glam rock nei capi in paillettes, che ricordano gli anni Settanta. Le silhouette accompagnano il corpo con delicatezza, avvolgendo la figura in lunghe gonne da indossare con maglioni e dettagli in tulle. Suggestioni mannish nelle cravatte indossare con maglie a collo alto. Alcuni dei disegni che fanno capolino dagli abiti sono liberamente ispirati ai quadri di Van Dyck.

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery