Tendenze moda primavera/estate 2017: froissé

Emblema dello stile effortlessy-chic, il tessuto stropicciato diviene protagonista sulle passerelle delle collezioni primavera/estate 2017. Il froissé torna alla ribalta imponendosi come must have assoluto, per un’eleganza apparentemente disimpegnata e minimal-chic. Sdoganato sulle passerelle, il froissé diviene onnipresente dal giorno alla sera, declinato su tuniche, camicie, maxi dress. Se Boss propone maxi dress fluidi e minimali, perfetti per affrontare l’afa estiva, Creatures of Comfort sceglie un froissé per due pezzi composti da camicia a maniche corte e mani gonna in verde smeraldo stropicciato. Casual eppure sofisticato, il froissé è emblema di uno stile grunge in chiave luxury. Tessuto froissé pitonato sfila sulla passerella di Custo Barcelona, per felpe con punto vista strizzato in texture pregiate: in una collezione all’insegna dei contrasti, il mix tra tunica stropicciata e texture in pitone appare quantomai riuscito. Froissé all over anche da Emporio Armani, che opta per canotta e maxi gonne dal sapore coloniale, declinati in colori come il rosso e l’azzurro. Suggestioni Art Déco si uniscono allo charme timeless di lunghe tuniche rococò sulla passerella di Genny, mentre Haider Ackermann smitizza il più classico dei tailleur pantalone attraverso la scelta di una texture froissé dal forte impatto scenografico. Issey Miyake coniuga maxi tuniche dalle proporzioni over ad alta teatralità con pantaloni a nido d’ape in froissé . Jil Sander vince con una collezione dai volumi scultorei che punta a camicie froissé e scamiciati, in un tripudio di cromie accese e proporzioni over. Leggiadra ed eterea come una ninfa la donna di Krizia, che fa largo uso di froissé su tuniche svolazzanti e pantaloni. Maxi dress dal mood provenzale e romantico si alternano sulla passerella di Lemaire e Vionnet, mentre Paul Smith sceglie nuance scure in una collezione eclettica. Suggestioni sartoriali sfilano infine da Mila Schön.

TODAY

27 Oct

Tuesday

Le Rubriche

Photo Gallery