Il glamour in stile Seventies sfila da Vanessa Seward

Vanessa Seward porta sulle passerelle del prêt-à-porter parigino un’ode all’intramontabile stile dei Seventies, interpretato secondo i codici della propria personale estetica. Allure rétro e suggestioni disco glam di alternano nella collezione autunno/inverno 2017-18 della stilista: iconica come una diva la donna a cui si ispira Vanessa Seward, con labbra rosso scarlatto e occhi bistrato, sembra quasi uscita da una fotografia di Guy Bourdin, in bilico tra sensualità patinata e potenti suggestioni vintage. Charme evergreen in passerella, per una donna sofisticata che sfoggia mise borghesi, come dress in pelle, dolcevita dall’aria bon ton e foulard da femme fatale hollywoodiana. Il trench à la Belle de jour torna alla ribalta, imponendosi come capo passepartout dell’intera collezione, meglio se indossato sopra una maglia in animalier rivisitato nei toni del porpora e del blu e pantaloni fluidi dalle silhouette dichiaratamente Seventies. Una donna sensuale e determinata, la musa della stilista, che non lesina anche in audaci minigonne e dettagli iperfemminili, come balze e rouches, a smorzare i toni di un’esplosiva self-confidence. Non mancano dress stampati e cappe di pelliccia, ma anche blazer da smoking dalle note mannish; ai piedi scarpe open-toe dal piglio ironico e rétro, che ricordano quasi delle bambole. La designer, amatissima da celebrities e teste coronate (Kate Middleton ha da poco sdoganato un suo vestito), Vanessa Seward si è imposta per il suo stile iconico, caratterizzato da una femminilità timeless e da un senso per il buon gusto forse oggi in gran parte dimenticato, a favore di una sterile ricerca per l’ostentazione, in tempi in cui dominano le starlette da streetwear.

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery