Vetements x Levi’s: i jeans dello scandalo

Se credevate di aver visto tutto nel mondo della moda, preparatevi ad essere clamorosamente smentiti: un nuovo modello di jeans firmato Vetements x Levi’s vi porterà in una nuova dimensione, in cui lo scandalo è servito. Ora i jeans hanno una zip sul retro, strategica invenzione per osare di tanto in tanto, e decidere di svelare il lato b. Il brand francese si unisce alla tradizione di Levi’s disegnando il nuovo modello: ma il jeans dello scandalo piace e la risposta sui social è più che positiva, a partire da Instagram, dove stanno già conquistando una grande fetta di pubblico. E proprio su Instagram è stata annunciata la collaborazione tra i due brand: Vetements ha postato in esclusiva il primo scatto della collezione, che ritrae due modelli con zip posteriore lasciata aperta, a scoprire il fondoschiena. E se Brooke Shields nei lontani anni Ottanta dichiarava fieramente che tra il suo jeans (firmato Calvin Klein) e la pelle non vi era alcuna barriera, oggi lo scandalo sta tutto in una zip: pantaloni e shorts vengono ora sapientemente abbelliti con la zip sul fondoschiena. Moda o provocazione? Entrambe, purché se ne parli. E se mostrare il più possibile è considerata la nuova tendenza, Vetements si rivela abile a cavalcare il trend, con una collezione esclusiva. La vera pecca del jeans è forse il prezzo, che sfiora i 1.800 euro. Non certo una cifra modica, ma i due brand puntano sulla provocazione insita nel nuovo jeans scandaloso, che si prepara ad essere must have: immaginiamo già uno stuolo di agguerrite fashion blogger e modelle pronte ad indossare il nuovo modello e a postare, condicio sine qua non, le foto su Instagram. La collezione Vetements x Levi’s è già in vendita su mytheresa.com.

vetem

TODAY

30 Oct

Friday

Le Rubriche

Photo Gallery