Il writer metropolitano di White Mountaineering

Ha sfilato nell’ambito della Paris Fashion Week la collezione AI 2017-2018 di White Mountaineering. Yosuke Aizawa crea un inedito sportswear intriso di ispirazioni street style: tanti sono i riferimenti a diversi tipi di sport, dalla caccia all’escursionismo. In passerella sfila un uomo dinamico e sempre pronto a nuove sfide. Non mancano suggestioni militari, stampe patchwork e tartan rivisitato. La collezione è costellata da rimandi ad uno stile urban: l’uomo di Yousuke Aizawa si muove sicuro in uno scenario metropolitano che non lesina in citazioni youth culture. Una moda pensata per i giovani, quella proposta alle sfilate parigine di menswear da White Mountaineering: comfort e funzionalità dominano ma non manca stile e ricercatezza. Tra suggestive note grunge e dettagli urban che rimandano ad un’estetica Nineties, si fanno strada anche citazioni hip hop, tra cappucci e proporzioni over: lo stile ricorda inoltre la cultura dei graffitari. L’uomo che calca la passerella sembra far parte della comunità di Writers di Tokyo: il Sol Levante si erge prepotentemente come fil rouge prediletto in una collezione dai risvolti eterogenei. Tra tartan e check tripudio di nero all over e proporzioni oversize che rendono l’uomo di Aizawa simile a un ninja metropolitano. Originale ed altamente evocativa, la sfilata sembra rivolgersi ad un target preciso selezionato in base all’età anagrafica. Largo a parka neri con tasche cargo e cinture che sembrano destinate a nascondere munizioni: lo stile militare trova qui la sua più alta rappresentazione, tra pantaloni larghi e ribellione. Non mancano dettagli in denim e pelliccia, tra silhouette allungate e giacche cropped. Il camouflage domina tra tartan rivisitato e slogan: i volumi rimandano ad una cultura skate.

TODAY

25 Oct

Sunday

Le Rubriche

Photo Gallery