Yang Li: sfila a Parigi la distruzione del lusso

Lo stilista elabora un nuovo concetto di lusso, fortemente improntato alla contemporaneità

Ha sfilato alla Paris Fashion Week la collezione primavera/estate 2017 di Yang Li. “Distruggere il lusso conferendogli elementi spontanei”: questo il manifesto stilistico alla base del défilé. Lo stilista, nato a Pechino e residente a Londra, ha presentato una collezione irriverente e fortemente improntata alla contemporaneità, tra tocchi esotici e outfit mixati in modo apparentemente casuale. Un nuovo concetto di lusso, che si apre alla sperimentazione. Il giovane designer non si lascia certo intimidire, sfoggiando grande maestria nelle proporzioni e nei tagli, tra asimmetrie e contrasti arditi. Dominano gli inserti in rete, tra patchwork di tessuti e materiali, come nelle minigonne segmentate da caleidoscopici blocchi di pelle. Sartorialità nelle proporzioni futuriste, eclettismo nei bomber multicolor e nei trench a listini di colore, tripudio di lacci su camicie e pantaloni.

yang1

yang2

yang3

yang4
(Foto: Madame Figaro)

TODAY

28 Oct

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery