Yaz Bukey: il lato pop della moda

Suggestioni trompe l’oeil si uniscono ad un’estetica pop, in cui note surrealiste si alternano a colori audaci e tanta ironia: lo stile di Yaz Bukey è diventato iconico. La stilista, protagonista della moda parigina, vanta nelle sue vene sangue blu ed una visione playful della moda, che non smette di affascinare. Pochi sanno che la designer discende da una famiglia ottomana, che vanta tra i suoi avi Mehmet Ali Pasha, principe di Egitto, colui che regalò il celebre obelisco a Napoleone Bonaparte.

Moderna, irriverente ed ironica, la stilista attinge ad ispirazioni eterogenee, che spaziano dalla mitologia greca agli anni Ottanta: ecco che icone glam rock come Prince si alternano a scatole di sigarette e labbra rosse, in un tripudio di colori e suggestioni cartoon. Tra i suoi fan spiccano nomi del calibro di Boy George e Björk.

Iconiche le sue collezioni, con sfilate evento simili a masquerade con perfomance live. Colori audaci e riferimenti pop dominano dai capi d’abbigliamento agli accessori: in un tripudio di plexiglass si alternano riferimenti artistici e alta artigianalità negli accessori rigorosamente handmade. Un mondo ricco di idee e brio, quello di Yaz Bukey: la designer ha fondato un impero e oggi le sue creazioni vanno a ruba in boutique come Colette, Luisaviaroma, Corso Como 10.

yaz25

Un ritratto di Yaz Bukey



Tante le collaborazioni con nomi importanti, da Diane Von Furstenberg a Linda Farrow. Yazbukey, il nome del suo brand eponimo, vanta uno stuolo di fan, che ne adorano lo spirito pop e i colori fluo. Gioielli come spille, orecchini e collane, ma anche clutch e pochette, oltre che capi di abbigliamento: le collezioni Yazbukey sono un caleidoscopio di colori e stampe divertenti, che conferiscono un’allure irriverente ad ogni outfit.

TODAY

26 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery