img-holdingcytwomblyjpg_142820406436

Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA

Twombly Cy nato in Virginia a Lexington nel 1928, nel 1957 si stabilì definitivamente a Roma.

Inizialmente fu legato all’avanguardia newyorkese di R. Rauscenenberg, F. Kline e R. Montherwell, ma se ne discosta per elaborare una sua propria ricerca pittorica incentrata sul valore iconografico del segno.


Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA


Le sue tele sono superfici dove cerca di incidere qualcosa di perenne.

Twombly Cy ha un’idea di pittura come grafia, il grafico diventa graffio, incisione, in qualche modo scrittura.

In questo modo la sua pittura si discosta dall’iniziale adesione alla Pop Art.


Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA


Per chi volesse a Roma, alla galleria Nazionale di Arte Moderna, è conservata un’opera di Twombly Cy dal titolo La caduta di Iperione, del 1962.

Un grande retrospettiva a Venezia, fino al 13 settembre, a Cà Pesaro, ne celebra la grandezza con quarantadue opere di grande livello.


Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA


La selezione delle opere è perfetta perché permette di ricostruire le varie fasi del suo percorso artistico che vanno dal 1951 al 2011.

Si va dunque dall’informale ai graffiti fino alle calligrafie.


Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA


Ampio spazio è dedicato ai suoi bellissimi Fiori anche se la fase più matura e riconoscibile del vero approdo artistico di Twombly Cy, è legata allo studio del segno e quindi delle iscrizioni che diventano in qualche modo simbolici di un approccio sacrale alla tela come superficie che, accogliendo il segno dell’artista, si fa in qualche modo spazio tempo eterno aperto alla presenza dell’umano .


Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA


Il paradiso di Twombly Cy non è ben chiaro quale sia ma, di certo, il suo modo di approcciare lo spazio bianco della tela ha qualcosa di sacrale.

Twombly Cy è morto a Roma nel luglio del 2011, un bel salto dalla Virginia alla città eterna.

A quattro anni dalla sua morte è bello ricordare questo grande artista.


Il PARADISO DI TWOMBLY DALLA VIRGINIA A VENEZIA


In particolare tra le sue grandi opere segnalo Virgil che mi piace immaginare sia la rammemorazione di un paradiso perduto che attraverso l’iscrizione, attraverso la scrittura si rifà presente.

Questa è la magia della ricostruzione, dell’arte, la magia del ricordo, frammenti che si ricompongono, segni, iscrizioni, passaggi, presenze, tutto questo nel Paradise di Twombly Cy.

capesaro.visitmuve.it

Comments are closed.

TODAY

18 Sep

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery