Galleria-Borghese-vestito-Balzani-1947

PASQUALE DE ANTONIS IL MAESTRO DEL GLAMOUR ITALIANO

“Pasquale De Antonis fotografo di dive, dee, di mostri sacri”
Leonardo Sinisgalli



Riuscite ad immaginare modelle bellissime, dive d’altri tempi e abiti da sogno rigorosamente Haute Couture, le splendide rovine della Roma antica e i fasti del cinema italiano degli anni ‘50?
Il grande fotografo Pasquale De Antonis mise tutto questo insieme creando scatti indimenticabili che sono ora quanto di meglio esista nell’ambito della storia della fotografia di moda.
A Pesaro a Palazzo Mosca fino al 31 di ottobre saranno esposte le fotografie di De Antonis nell’ambito della mostra: Pasquale De Antonis. Fotografie di Moda .
Le foto di Pasquale De Antonis non sono semplici fotografie di moda, perché ci troviamo di fronte a veri e propri scatti d’autore con un uso perfetto della luce e della composizione.
Pasquale De Antonis nacque a Teramo il 4 aprile del 1908 e mori a Roma nel 2001.
Da piccolissimo si appassiona alla fotografia e studia da autodidatta fino a iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Bologna, collabora con il pittore Tommaso Cascella e realizza un’iportante reportage di documentazione fotografica sul folcklore abruzzese, un lavoro etnografico di grande importanza storica.


PASQUALE DE ANTONIS IL  MAESTRO DEL GLAMOUR ITALIANO


Ma la vera svolta della sua vita avviene con il trasferimento a Roma, si iscrive al Centro sperimentale di cinematografia e frequenta il corso di operatore cinematografico.
Comincia per lui la vera primavera della vita, frequenta gli intellettuali romani, primo fra tutti Ennio Flaiano che gli dedica il racconto Le fotografie.
Il suo studio fotografico sarà quello appartenuto al futurista Arturo Bragaglia che si trovava a Piazza di Spagna, lo studio sarà il centro di passaggio di gente di cinema, grandi star ed intellettuali oltre che chiaramente set per i suoi celebri servizi di moda.
Oltre ad essere stato un grande fotografo di moda Pasquale De Antonis fu anche un’importante fotografo d’arte, per la Rizzoli realizza le fotografie di luoghi ed opere d’arte, riportate in pubblicazioni edite in tutto il mondo, per non parlare delle foto realizzate per il cinema ed in particolare sui set dei film di Luchino Visconti con il quale condivise il grande senso estetico.


PASQUALE DE ANTONIS IL  MAESTRO DEL GLAMOUR ITALIANO


La mostra a Pesaro racconta Pasquale De Antonis soprattutto attraverso i suoi scatti di moda.
Ampiamente documentato il rapporto esclusivo che De Antonis ebbe con la giornalista e gallerista Irene Brin, proprietaria della Galleria Obelisco in via Frattina dove posò per De Antonis come modella per la rivista Bellezza di cui era la stylist.
In mostra anche le immagini di atmosfera fatata, fatta di tramonti, di rovine, di basiliche, di musei, di gallerie d’arte che dialogano con gli abiti.
Tra questi spicca il sevizio realizzato nel 1947 alla Galleria Borghese, dove la statua di Paolina Borghese di Canova indossa una candida e vaporosa cappa di volpe bianca di Balzani.
Ci sono poi i celebri servizi realizzati all’interno degli atelier di moda romana.
Erano gli anni della nascita di Cinecittà e della Hollywood sul Tevere e Pasquale De Antonis con i suoi scatti crea una nuova immagine delle dive tutte rigorosamente vestite dalle firme più prestigiose della moda italiana.


PASQUALE DE ANTONIS IL  MAESTRO DEL GLAMOUR ITALIANO


Esther Williams si vestiva da Capucci, Anna Magnani e Ingrid Bergman erano affezionate di Fernanda Gattinoni, Donna Simonetta Colonna di Cesarò che, insieme a Carosa e a Galitzine, faceva parte della schiera delle cosiddette “nobildonne della moda italiana”, vestiva Lauren Bacall e Merle Oberon.
Tra gli scatti celebri quelli di Silvana Mangano e Gina Lollobrigida immortalate negli atelier delle sorelle Fontana, di Emilio Schubert, di Simonetta e Alberto Fabiani.
Grande spazio ai ritratti, genere prediletto da De Antonis.
Immancabile la stagione degli anni ‘60 con gli scatti dedicati alla sfilata-performance alla Galleria Gavina, in occasione della prima romana del film di Stanley Kubrick 2001 Odissea nello spazio, dove si vede l’avveniristica linea Alluminio di Germana Marucelli.
Pasquale De Antonis fu un maestro incontrastato della fotografia anticipatore del glamour anzi apostolo di un glamour ante litteram, quello vero, quello del divismo, dell’alta moda italiana sartoriale e sofisticata, della Roma degli anni cinquanta, dello splendore del cinema italiano, un tempo oramai lontano e scomparso ma che rivive nella magia dell’obiettivo di Pasquale De Antonis.





PASQUALE DE ANTONIS IL  MAESTRO DEL GLAMOUR ITALIANO


PESARO
PALAZZO MOSCA MUSEI CIVICI
Piazza Toschi Mosca29, Pesaro
Tel.0721387541
www.pesaromusei.it
La mostra è corredata da un catalogo a cura di Marco Smacchia e Giorgio Bramante Donini, con testi di Sofia Gnoli e Diego Mormorio.

Comments are closed.

TODAY

18 Sep

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery