Gio-Ponti-Richard-Ginori-Monza_10

Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L’eleganza della modernità

Aveva solo 31 anni Gio Ponti (1891 – 1979) quando divenne direttore artistico della Richard Ginori la fabbrica di porcellane di Sesto Fiorentino più famosa d’Italia.
Gio Ponti lavorò per la Richard Ginori nel decennio che andò dal 1923-1933, anni d’oro per la celebre casa che oggi vanta veri e propri preziosi pezzi da collezione.


Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L'eleganza della modernità


A Torino a Palazzo Madama fino al 29 febbraio si potranno ammirare le meravigliose collezioni create da Gio Ponti con la mostra: Gio Ponti e Richard Ginori. L’eleganza della modernità.
La mostra comprende un’ampia selezione di lettere e disegni provenienti dall’Archivio del Museo Richard-Ginori ed oltre settantatre opere in porcellana.


Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L'eleganza della modernità


Gio Ponti architetto e designer tra i più acclamati ha fatto da apri pista al grande design italiano convinto, come molti suoi colleghi, che l’arte e l’industria possono convivere nella creazione di oggetti.


Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L'eleganza della modernità


La sua idea di progettualità trovò voce nella fondazione della rivista Domus di cui fu fondatore e direttore per anni, la rivista rappresentò il centro del dibatto culturale dell’architettura e del design italiani della seconda metà del Novecento.
La sua grande creatività trovò applicazione nei più svariati campi, dalle scenografie teatrali, alle lampade, alle sedie, agli oggetti da cucina, agli interni di transatlantici.
L’arte e la vita, come diceva Bruno Munari, un altro grande designer milanese, non devono essere staccate: “ non ci deve essere un’arte staccata dalla vita: cose belle da guardare e cose brutte da usare”.


Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L'eleganza della modernità


Insomma gli oggetti di uso comune devono e possono essere anche belli.
Le sue porcellane dal design elegante coniugano in una sintesi perfetta modernità e antichità, infatti le linee dei suoi vasi spesso si rifanno ai vasi della classicità greca, così come il disegno richiama l’esperienza artistica del futurismo .


Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L'eleganza della modernità


La sua fu insomma una modernità che dialogava con il passato almeno per quanto concerne il design di oggetti per la casa.
Tutt’altro che passatista fu invece nell’architettura e basti pensare ad una delle sue più famose progettazioni il Grattacielo Pirelli, in calcestruzzo armato, che con i suoi 27,1 metri il più alto del mondo.


Storia del Design: Gio Ponti e Richard Ginori. L'eleganza della modernità


Gio Ponti e la Richard Ginori. L’eleganza della modernità.
Palazzo Madama
Piazza Castello, 10122
Torino
In Spazio Atelier
da 4 Dicembre 2015 a 29 Febbraio 2016
http://www.palazzomadamatorino.it/it

Comments are closed.

TODAY

17 Jun

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery