Apple ha presentato il nuovo MacBook Pro con TouchID e Touch Bar

Apple ha presentato l’attesissimo MacBook Pro con TouchID, Touch Bar e solo porte USB-C

Apple è stata decisamente attiva in questo ultimo mese, dopo aver presentato il nuovo iPhone 7 la casa di Cupertino ha finalmente mostrato al mondo il nuovo MacBook Pro, attesissimo.


L’evento si è tenuto al quartier generale di Cupertino per l’ultima volta dato che il “disco volante”, la nuova avveniristica sede di Apple è quasi pronta e al suo interno avrà una grandissima sala adibita a queste presentazioni.
Tim Cook ha aperto le danze parlando di come Apple renda la tecnologia accessibile a tutti (tutti quelli che non hanno problemi economici almeno) e ha continuato illustrando il successo di iPhone 7 e di iOS 10.
Memories, la nuova caratteristica della app Foto, secondo Cook, ha avuto uno straordinario successo. iOS 10 è ormai stato installato dal 60% degli utenti e nell’ultimo anno le app per Apple TV sono passate da 1000 a 8000. Cook ha fatto intendere che Apple investirà sempre di più in Apple TV e che a breve vedremo un nuovo modello d’alto livello.
Apple TV ora ha una nuova app su iOS, TV, che raccoglie in una unica app tutti i contenuti delle altre app che offrono contenuti multimediali. Netflix è rimasta fuori dal pacchetto, tuttavia, per ora.


Apple ha presentato il nuovo MacBook Pro con TouchID e Touch Bar


Il vero piatto forte della serata, però, è stato il nuovo MacBook Pro. Secondo Apple il nuovo Pro è il più sottile, leggero e potente tra tutti i MacBook (e ci mancherebbe). Le sue prestazioni sono migliorate sotto tutti gli aspetti, dalla grafica allo schermo fino alla dissipazione termica.
Al di là dei soliti toni trionfalistici di Apple il nuovo MacBook Pro è bellissimo.
Il Trackpad è grande il doppio rispetto alla versione precedente e finalmente ha integrato Force Touch.
La tastiera include i nuovi tasti con meccanismo a farfalla visti nell’ultimo MacBook ma con una corsa diversa, maggiore.
Ogni lato del nuovo Pro ha 2 porte Thunderbolt (aka USB-C) e c’è una entrata Jack.


Le funzioni che però hanno rubato l’occhio sono la nuova Touch Bar e il nuovo TouchID.
La Touch Bar ha preso il posto dei vecchi tasti funzione che erano presenti nei vecchi MacBook Pro ed è un mini Retina Display che interagirà con i vari programmi che stiamo usando sul nostro Mac. Ogni programma, insomma, avrà dei tasti aggiuntivi personalizzabili. Alla fine della Touch Bar c’è un TouchID (finalmente) che permetterà di sbloccare il nostro Mac con una semplice impronta digitale senza più dover digitare la password e potrà essere usato per abilitare gli acquisti che faremo attraverso il nostro MacBook.


Apple ha presentato il nuovo MacBook Pro con TouchID e Touch Bar


I prezzi sono aumentati. La nuova versione base di MacBook Pro da 13 pollici senza TouchID e Touch Bar parte da 1.749€ mentre la versione base con Touch Bar e Touch ID costa 2.099€. Per i 15 pollici si parte da 2.799€ per arrivare, al massimo delle impostazioni disponibili a 5.099€. Una follia.
I tempi di attesa per gli ordini sono già schizzati 3/4 settimane dopo essere partiti ieri sera a 2/3 settimane.
Certo che dopo 4 anni di attesa, prezzi a parte, Apple sembra non aver deluso gli affezionati fan di MacBook Pro.

TODAY

07 Dec

Tuesday

Le Rubriche

Photo Gallery