obamavarsavia

Cosa dice Obama delle due persone di colore uccise senza motivo

Obama ha parlato dei due ragazzi di colore uccisi a sangue freddo dalla polizia senza nessun motivo

Obama, a Varsavia per il vertice NATO ha parlato dei due omicidi che stanno creando nuovi scontri a sfondo razziale negli USA: gli omicidi di Alton Sterling a Baton Rouge in Louisiana e di Philando Castile a Saint Paul in Minnesota.


“Quando capitano incidenti come questi che una grande parte dei nostri cittadini che sentono di non essere trattati equamente a causa del colore della loro pelle e questo fa male. Questo dovrebbe essere un problema per tutti noi. Non è solo una questione nera. Non è solo una questione ispanica. Questa è una questione americana di cui a tutti dovrebbe importare”.


La notizia dell’uccisione di Alton Sterling era ancora su tutti i giornali e le televisioni del mondo quando una uccisione molto simile è capitata in Minnesota. Philando Castile è stato ucciso dopo essere stato fermato dalla polizia a Saint Paul per una luce bruciata.


Obama appena dopo il secondo omicidio aveva dichiarato che: “Queste uccisioni non sono incidenti isolati ma sono sintomatici di una grande sfida all’interno del nostro sistema di giustizia criminale, le disparità razziale compaiono in tutto il sistema anno dopo anno e portano a una perdita di fiducia tra le comunità e le forze di polizia che le servono.
Ammettere di avere un problema non contraddice in nessun modo l’apprezzamento e il rispetto che abbiamo per la vasta maggioranza dei poliziotti che rischiano la loro vita per proteggerci ogni singolo giorno. Bisogna dire che come nazione possiamo e dobbiamo fare meglio per ridurre l’apparenza o la realtà di un problema razziale tra le forze dell’ordine”.


Queste uccisioni stanno creando una tensione razziale che non si sentiva da molti anni in America. Gli omicidi di Tamir Rice, Walter Scott e Michael Brown hanno dato vita a molte proteste pacifiche e alcune meno pacifiche, come gli incidenti di Dallas dove cinque poliziotti sono morti colpiti da colpi di arma da fuoco da parte di protestanti o presunti tali, comunque persone di colore che presumibilmente volevano vendicarsi delle uccisioni di Alton Sterling e Philando Castile.


Una situazione drammatica che non potrà far altro che peggiorare se non verrà affrontata con decisione dal presidente, quello in carica e il prossimo. Una situazione che si fa fatica a non attribuire alla enorme quantità di armi da fuoco che esiste in USA. I poliziotti sono spaventati, ad ogni stop o controllo potrebbero avere a che fare con persone armate e pericolose, una situazione di tensione costante che sfocia in questi episodi di violenza tremendi.

TODAY

28 Apr

Friday

Le Rubriche

Photo Gallery