samsung-galaxy-note-7

Galaxy Note 7, cellulare Samsung ritirato dal mercato anche in Italia

Samsung ritirato dal mercato: ecco la notizia che ha stravolto il colosso sudcoreano. Presentato lo scorso 19 agosto, il Galaxy Note 7 ha dato da subito problemi per i diversi casi di batterie esplose. Dopo un iniziale ritiro dei modelli considerati difettosi, la Samsung ha annunciato il blocco della produzione dello smartphone chiedendo a tutti i clienti di restituire il proprio dispositivo. Tra video diffusi in rete e kit antincendio distribuiti agli utenti, però, sembra proprio che il fattaccio avrà gravi ripercussioni sull’azienda sia in termini economici che di reputazione.


Il ritiro del Samsung Galaxy Note 7, annunciato inizialmente solo negli Usa, è stato richiesto anche in Italia dove il dispositivo non è neanche ufficialmente sul mercato. Più di 4000 clienti italiani hanno preordinato lo smartphone al suo lancio negli Usa e una metà lo avevano già ricevuto quando si sono diffuse le prime nefaste notizie sul Samsung Galaxy Note 7. Oggi l’azienda, tramite un annuncio sul sito, chiede a tutti gli utenti di restituire il proprio apparecchio, che verrà rimborsato. “Siamo un leader tecnologico responsabile e fortemente impegnato nel far sentire i nostri clienti in ogni istante sicuri, entusiasti e ispirati mantenendo alta l’eccellenza dei nostri prodotti – ha dichiarato in una nota il presidente di Samsung Electronics Italia, Carlo Barlocco – Vogliamo dimostrare di essere concretamente vicini ai nostri consumatori italiani e per questo stiamo lavorando a un programma dedicato per ringraziarli della fiducia che ci stanno dimostrando“. Negli Stati Uniti, intanto, continuano le testimonianze di batterie al litio esplose e si moltiplicano i video che mostrano un Samsung che prende fuoco. L’ultimo in ordine di tempo è il filmato di una coppia di Honolulu: la moglie mostra al marito il Galaxy Note 7 esploso e poco dopo, per i fumi o per la tensione, sviene. Immagini che sicuramente non giovano alla reputazione di Samsung, marchio che si è finora dimostrato l’unico a poter competere con Apple. Dopo le recenti notizie sul Galaxy Note 7, il titolo dell’azienda è crollato in Borsa e sui social i consumatori promettono di boicottarla a favore dell’eterna rivale.

TODAY

23 Sep

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery