Il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha incontrato la controparte USA riguardo la Libia

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha incontrato il segretario della difesa americano Ashton Carter per parlare della situazione in Libia

Oggi il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha incontrato il segretario della difesa americano Ashton Carter a Bruxelles. I due ministri sono a Bruxelles per il vertice dei ministri della Difesa NATO.
Il segretario della Difesa americano ha rilasciato una dichiarazione in cui ringrazia l’Italia per il suo importante ruolo tra gli alleati in campi importanti come l’Afghanistan, i Balcani e l’Iraq e per gli sforzi italiani nel controllo del traffico aereo sopra le nazioni baltiche.


Carter ha ringraziato l’Italia anche per l’ospitalità dimostrata nei confronti dei 13.500 americani, tra soldati e le loro famiglie, che svolgono il loro servizio in italia. I due leader hanno anche discusso dell’importanza della stabilizzazione della Libia e del ruolo dell’Italia nella sicurezza dei confini meridionali dell’Europa.


Al di là di tutte le parole di circostanza l’argomento principale della discussione tra i due ministri è sicuramente stato la Libia. Sia Italia che USA sono stati tirati per i capelli nella guerra contro Muammar Gheddafi e sono ora molto preoccupati dai risultati della destabilizzazione dell’area che ne è risultata.


La Pinotti potrebbe aver discusso il piano italiano unilaterale per la Libia che Renzi e diversi esponenti del governo hanno più volte intimato di voler perseguire nel caso l’Europa non risponda in modo adeguato all’aumento del flusso migratorio dalla Libia all’Italia. Tra gli oppositori al piano italiano per l’Europa, curiosamente, ci sarebbe la Francia che la destabilizzazione libica l’ha provocato con l’avventata decisione di mandare i propri caccia in Libia senza il consenso preventivo di italiani e americani, come abbiamo scoperto dalle intercettazioni di wikileaks.

TODAY

19 Jan

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery